Serie A, al Torino il derby dopo venti anni: Juve battuta 2-1

Nel derby di Torino tra i padroni di casa granata e la Juventus di Allegri il risultato finale racconta di un vittoria della squadra di Ventura con il risultato di 2-1.

Fabio Quagliarella. Fonte: FC Torino - facebook.com
Fabio Quagliarella. Fonte: FC Torino – facebook.com

Primo tempo con alcune interessanti occasioni per le squadre e due gol bellissimi. Morata dopo 1 minuto prova a far male da lontano senza però trovare la rete. Quagliarella dall’altra parte ci prova rasoterra ma Buffon è attento. Al minuto 12 occasione clamorosa per la Juve con Pirlo che serve in area in modo straordinario Matri che stoppa ma calcia altissimo da pochi passi. Andrea Pirlo però nei derby è sempre decisivo e lo dimostra ancora oggi con una punizione dal limite che batte Padelli inerme e siglia l’1-0. Vantaggio che però dura poco perché Darmian, servito da Quagliarella, stoppa il pallone in corsa autoservendosi per un piatto che pareggia i conti sull’1-1.

Nella ripresa Pirlo regala spettacolo e dopo cinque minuti calcia da 30 metri una punizione che prende il palo pieno. Il Torino però è in partita e in ottima giornata e con un’azione corale ribalta il risultato: El Kaddouri vince un contrasto con Vidal, serve Darmian largo che mette in mezzo dove Quagliarella appoggia in rete per un facile 2-1. La Juve prova a riportarsi in parità due volte: prima un cross colpito da Vidal sfiora il palo, poi Morata in modo simile tocca il palo esterno e vede sfumare il gol. Ancora nel finale nel forcing Juve, Morata crossa in mezzo a giro ma trova ancora una volta il palo. Una delle ultime occasioni per la Juve è con Sturaro che imbeccato da Pirlo con un cross in mezzo, trova la risposta di Padelli da posizione favorevole. Finisce dopo 5 minuti di recupero con la squadra bianconera che non riesce a concretizzare il forcing furioso che non porta però nessun punto alla classifica. Benissimo il Toro che torna a vincere il derby facendo felici i suoi tifosi ansiosi di vincere con la Juve dopo tanto tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy