Serie A: non c’è storia al San Paolo, Napoli-Sampdoria 4-2

Al San Paolo si chiude la 32ma giornata di Serie A con Napoli-Sampdoria.

Napoli Fonte: Danilo Rossetti
Napoli Fonte: Danilo Rossetti

Benitez vuole sfruttare l’ottimo periodo azzurro. Il pareggio della Lazio e la sconfitta della Roma caricano il Napoli. Con una vittoria stasera il 3° posto sarebbe distante soli 2 punti, il 2° solo 3.

NAPOLI (4-2-3-1): Andujar; Henrique, Albiol, Britos, Ghoulam; Jorginho, D.Lopez; Callejon, Gabbiadini, Insigne; Higuain. All. Benitez

SAMPDORIA (4-2-3-1): Viviano; De Silvestri, Silvestre, Romagnoli, Mesbah; Palombo, Obiang; Eder, Soriano, Eto’o; Okaka. All. Mihajlovic

PRIMO TEMPO: Napoli subito volitivo, partita viva e combattuta. Continui ribaltamenti. Il Napoli fa la partita, la Samp riparte! La squadra di Benitez, attacca con Higuain che si fa vedere spesso in area di rigore avversaria, anche se Viviano gli nega sempre la giocata. Al 12’ arriva il vantaggio della Sampdoria, blitz dei doriani, Eder parte in velocità, affonda e fa un tiro-cross per Okaka, deviato in porta da Raul Albiol, quindi autogol. Dopo un ottimo avvio, è sotto la squadra di Benitez. Male Ghoulam e Britos dietro in occasione del gol. Gran verticalizzazione di Soriano per Eder. Al 17’ Viviano miracoloso, Palombo perde palla, Higuain taglia dentro per Callejon che tira, tocca Romagnoli, vola il portiere doriano. Al 19’ gol annullato al Napoli per posizione di fuorigioco di Callejon. Benissimo il Napoli davanti, grandi movimenti, grandi azioni. La Samp barcolla, non riesce a ripartire e a distendersi, faticando ad alleggerire la pressione azzurra. Al 31’ arriva il pareggio del Napoli con Gabbiadini, calcia col destro in modo innocuo l’ex Samp e Viviano, anziché bloccare comodamente, si fa sfuggire la palla tra le gambe. Solo qualche minuto e il Napoli capovolge il risultato portandosi sul 2-1, Higuain scambia con Gabbiadini e piazza dal limite il destro!Il primo tempo finisce  con un Napoli sulle ali dell’entusiamo e una Samp che cerca di ricompattarsi.

SECONDO TEMPO: Servono solo due minuti al Napoli per fare il terzo gol, al 47’ azione strepitosa di Insigne che recupera palla a metà campo su De Silvestri, fa 40 metri palla al piede e dal limite piazza il destro! Gran gol del capitano di questa serata. Samp senza reazione, Napoli in scioltezza. Rischia il rosso Britos. Trattenuta vistosa su Okaka. Era già ammonito. Doveri sorvola.Al 65’ squillo della Samp con Eto’o ma il suo tiro da fuori viene deviato in calcio d’angolo, ma il Napoli continua a controllare la partita e non sembra impensierito dalle giocate dei doriani. All’80 i padroni di casa rimediano un rigore, De Silvestri ha messo giù Hamsik ed Higuain fa 4-1 per il Napoli segnando dal dischetto e firmando la sua doppietta. Nel finale arriva il 4-2 della Samp con un tiro meraviglioso da fuori di collo pieno di Muriel.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy