Serie A, Cesena-Fiorentina 1-4: viola dilagante al “Manuzzi”

Dopo il black out indolore di Europa League ed il pareggio con la Juventus, la Fiorentina di Vincenzo Montella ritorna al successo e lo fa in modo straripante contro il Cesena al Manuzzi vincendo per 4-1.

fiorentina
(Fiorentina in campo – Foto: Salvatore Suriano)

Per la prima sulla panchina del Cesena, Di Carlo mette in campo un 3-5-2 con i nomi ampiamente confermati alla vigilia ed il tandem d’attacco composto da Defrel e Hugo Almeida. Nella Fiorentina, stesso modulo e tante conferme anche per Vincenzo Montella che sceglie Mati Fernandez come compagno d’attacco di Mario Gomez.

Il primo tempo comincia con la Fiorentina che si fa vedere in avanti e la prima azione pericolosa arriva dopo appena 8 minuti quando Leali salva miracolosamente un colpo di testa ben indirizzato di Gomez. Il Cesena non si fa mai vedere dalle parti di Neto e allora gli ospiti gestiscono il possesso palla senza forzare la manovra ma riuscendo a trovare il goal del vantaggio al 44° minuto quando, su un mucchio in area, la palla arriva sui piedi di Borja Valero che si coordina e batte Leali angolando benissimo il pallone: all’intervallo è 0-1.

Nella ripresa la Fiorentina ricomincia a mille e dopo appena due minuti c’è il raddoppio con Savic che sugli sviluppi di un calcio di punizione salta più alto di tutti e sigla il goal dello 0-2. Lo stesso Savic, però, al 59° minuto si rende protagonista dell’autogoal che riapre l’incontro quando, su un suo retropassaggio di testa, Neto liscia clamorosamente la palla che dolcemente entra in porta. C’è l’occasione di rientrare in partita per il Cesena e Di Carlo ci crede mettendo in campo forze fresche ma al 77° minuto resta in 10 uomini quando Volta, già ammonito, commette un fallo ingenuo a centrocampo che gli costa il secondo giallo dell’incontro e l’espulsione. La Fiorentina allora ne approfitta per dilagare e due minuti più tardi segna il terzo goal con Gonzalo Rodriguez, ancora su palla inattiva, che elude tutta la difesa bianconera con un grande colpo di testa. Il goal del 3-1 manda KO psicologicamente il Cesena che nel recupero subisce anche una quarta rete El Hamdaoui bravo a ribadire in rete una corta respinta di Leali su un tiro di Mati Fernandez.

Finisce 1-4 al Manuzzi con la Fiorentina che trova il quarto risultato utile consecutivo e la terza vittoria nelle ultime quattro partite: i punti in classifica, adesso, sono 23. Per il Cesena, invece, il cambio di allenatore non ha giovato alla squadra che perde la nona partita stagionale e si trova a 5 punti dalla zona salvezza.

CESENA-FIORENTINA 1-4
MARCATORI: 44′ Borja Valero (F), 47′ Savic (F), 59′ Aut. Savic (C), 79′ G. Rodriguez (F), 93′ El Hamdaoui

CESENA (3-5-2): Leali; Capelli, Lucchi, Volta; Nica (63′ Garritano), Cascione (86′ De Feudis), Carbonero (74′ Tabanelli), Mazzotta; Defrel, Hugo Almeida. All. Di Carlo

FIORENTINA (3-5-2): Neto; Savic, G. Rodriguez, Basanta; Joaquin, Aquilani, Pizarro, Borja Valero (84′ El Hamdaoui), Marcos Alonso (87′ Vargas), Fernandez, Gomez (76′ Ilicic). All. Montella

ARBITRO: Daniele Orsato
AMMONITI: Borja Valero (F), Cascione (C), Coppola (C)
ESPULSI: Volta (C) per doppia ammonizione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy