10° Giornata Serie B: Avellino-Ascoli 3-0

Vittoria importante tra le mura amiche per l’ Avellino, che si impone nel turno infrasettimanale valido per la 10° Giornata di Serie B con un netto 3-0 sull’ Ascoli.

Fonte: Giovanni Mazzola
Fonte: Giovanni Mazzola

Ospiti che si rendono pericolosi dopo solo due minuti, con la conclusione di Berrettoni che si spegne di poco a lato; al 16′ Ascoli vicinissimo al vantaggio con Petagna che mette Altobelli solo davanti a Frattali, ma il centrocampista bianconero calcia clamorosamente fuori. Alla prima occasione l’ Avellino passa in vantaggio: è il 39′ quando, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Mokulu stacca più alto di tutti e realizza il vantaggio. L’ Ascoli accusa il colpo e due minuti più tardi gli irpini raddoppiano, con il primo centro con la nuova casacca di Tavano, abile ad accentrarsi e battere Lanni con un perfetto sinistro che si spegne all’angolino.
Nella ripresa pronti via e la squadra di Tesser cala subito il tris, al minuto 48, con Gavazzi, che servito da Tavano realizza con una gran botta dalla distanza. Sempre Tavano protagonista: l’ ex Empoli sfiora il poker al 55′, con la conclusione di potenza che termina sulla traversa; al 61′ l’ Avellino reclama anche un calcio di rigore per un presunto fallo di mano di Pecorini in area. Al 79′ di nuovo pericoloso Tavano, che si presenta al tiro al termine di un’azione personale, con la palla che esce di poco. All’ 84′ ancora Tavano sfiora il poker su calcio di punizione, palla che sfiora la parte alta della traversa e termina fuori; l’ ultima emozione della gara la regala l’ Ascoli due minuti più tardi con Petagna che serve Altobelli il cui tiro a giro viene respinto da un ottimo Frattali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *