Serie B, Livorno-Novara 0-1: piemontesi cinici, Mutti battuto alla “prima”

All’Ardenza passa il Novara, nonostante grinta e pressing del Livorno targato Bortolo Mutti.

Forse un pareggio sarebbe stato più giusto, per quanto visto in campo, specie nel secondo tempo.

Curva del Livorno Fonte: Prof.Quatermass
Curva del Livorno
Fonte: Prof.Quatermass

TABELLINO

LIVORNO: Pinsoglio, Calabresi (10′ st Fedato), Ceccherini. Lambrughi, Gasbarro, Luci, Schiavone (32′ st Cazzola), Moscati, Jelenic (28′ st Comi), Pasquato, Vantaggiato. All. Mutti.

NOVARA: Da Costa; Faraoni, Troest, Dickmann (28′ st Vicari), Poli; Casarini, (35′ st Buzzegoli) Viola; Farago, Gonzalez, Signori (11′ st Corazza); Galabinov. All. Baroni

Arbitro Sig Pinzani

Marcatore: 42′ Gonzales

Ammoniti: 42′ Dickmann, 64′ Ceccherini (L), 83′ Gonzalez (N)

CRONACA

PRIMO TEMPO

Al 5′ Vantaggiato crossa per Moscati che si tuffa e colpisce di testa ma la palla esce sul fondo. Al 24′ Schiavone prova il tiro a girare da fuori area e Da Costa osserva il pallone uscire sul fondo.  Al 43′ lancio lungo di Galabinov per Gonzalez che entra in area e beffa il portiere amaranto, in ritardo nell’uscita, con un pallonetto: GOL, 0-1 Novara!

SECONDO TEMPO

Al 7′ Vantaggiato tira a lato. Al 13′ Fedato ben servito da Jelenic, calcia in porta ma Da Costa para sicuro. Al 23′ Pasquato prova il tiro su punizione da 35 metri ma la palla sorvola la traversa.  Sul ribaltamento di fronte, Gonzalez, servito in profondità da Galabinov, entra in area e calcia a rete ma un grande intervento di Pinsoglio gli nega il secondo gol.  Al 28′ Fedato calcia sicuro, ma la palla sbatte sul palo esterno e tocca la rete fuori dalla porta. Al 42′ palo, dopo il miracolo di Da Costa, di Vantaggiato su conclusione dalla distanza.

IL MIGLIORE: GALABINOV (N)

IL PEGGIORE: JELENIC (L)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *