Serie B, Pro Vercelli-Virtus Lanciano 2-1: Gatto e Castiglia stendono gli abruzzesi

Al Silvio Piola di Vercelli è andata in scena la prima gara di campionato per la Pro Vercelli e la Virtus Lanciano.  

Autore: Blusea2001 (Wikipedia)
Autore: Blusea2001 (Wikipedia)

La squadra di Scazzola arriva da una salvezza all’ultimo respiro e quest’anno è pronta a ripetere l’impresa. Diversa la situazione degli uomini di D’Aversa che nella scorsa stagione sono riusciti ad ottenere la tranquillità di poter restare nella serie cadetta in largo anticipo.

La sfida tra le due squadre è terminata per 2-1 per i padroni di casa. La Pro Vercelli ha saputo sfruttare al meglio le occasioni che la partita gli ha offerto: gol del vantaggio nel miglior momento della Virtus e rete della definitiva vittoria con la superiorità numerica. Di seguito la cronaca del match:

Il 4-3-3 è il modulo scelto da entrambi gli allenatori. Il primo tempo inizia con poche emozioni. L’arbitro è dovuto intervenire più volte a causa di numerosi falli scomposti. La Virtus si dimostra più propositiva e sfiora il gol in due occasioni. Il tiro di Mammarella viene respinto da una grande parata di Pigliacelli, mentre poco dopo solo il palo nega la gioia del gol a Zè Eduardo. Nel momento migliore degli ospiti, Gatto ha portato avanti i suoi con una grande rete. L’attaccante è partito da solo da centrocampo scartando tutta la difesa avversaria e insaccando con un gran tiro di interno destro dal limite dell’aria. Le due squadre vanno al riposo con il vantaggio della Pro Vercelli.

La Virtus Lanciano inizia la ripresa come aveva finito il primo tempo. Il gol del pareggio non tarda ad arrivare. Al 56′ Ferrari insacca al volo su grande assist di Zè Eduardo. La gara si accende dopo che Marchi si vede annullare un gol. Al 66′ arriva l’episodio che fa cambiare il volto del match: secondo cartellino giallo per Bacinovic e la Virtus rimane in dieci. La superiorità numerica dà fiduca ai padroni di casa che al 79′ trovano il gol della vittoria con Castiglia. Cross teso di Scaglia e il centrocampista non deve fare altro che colpire di testa. Mossa vincente del tecnico Scazzola che aveva fatto entrare Castiglia da soli 10 minuti. La partita finisce, così, sul risultato di 2 a 1 per i padroni di casa.

Pro Vercelli (4-3-3) Pigliacelli, Berra, Bani (Dall’82’ Redolfi), Legati, Scaglia, Matute (Dal 68′ Castiglia), Rossi, Scavone, Di Roberto, Marchi, Gatto (Dal 63′ Beltrame).

Virtus Lanciano (4-3-3) Aridità, Aquilanto, Amenta, Mammarella, Pucino, Bacinovic, Zè Eduardo (Dall’85’ Padovan), Di cecco, Rozzi (Dal 46′ Lanini), Ferrari, Di Francesco (Dal 69′ Paghera).

Ammoniti: Matute, Rossi, Scavone (PV), Pucino (VL)

Espulsi: Bacinovic (VL), doppia ammonizione

Reti: Gatto (PV) al 42′, Ferrari (VL) al 56′, Castiglia (PV) al 79′.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy