Serie B, Trapani-Catania 2-2: Leto con una doppietta risponde ad Abate e Basso

Al “Provinciale” di Trapani finisce 2-2 il derby siciliano tra Trapani e Catania. Primo tempo nettamente di marca granata, seconda frazione dominata dagli etnei.

trapani-cataniaIl goal del vantaggio dei locali arriva al 9’ minuto, con un azione solitaria di Abate che salta Capuano e batte indisturbato Frison. Il raddoppio non si fa attendere: al 18’ Basso segna la sua prima rete sugli sviluppi di un calcio d’angolo, piazzando un rasoterra imparabile alla destra del portiere rossoazzurro.

Il primo tentativo del Catania arriva solo al 30’, con Rosina che però non riesce ad inquadrare lo specchio della porta e spreca l’occasione del 2-1. Al termine del primo tempo anche Cani, entrato al posto dell’infortunato Martinho, sciupa un pallone pericolosissimo su un tiro respinto malamente da Gomis.

La ripresa evidenzia subito il cambio di passo della gara: al 47’ Leto accorcia le distanze bucando la rete su assist  di Cani; subito dopo Escalante e lo stesso Leto si divorano l’occasione del pareggio entrambi, con un tentativo di testa.

Il Catania continua a spingere ed a cercare il pareggio, costringendo Ciaramitano a commettere un fallo che gli costa il cartellino rosso. Gli etnei sfruttano subito la superiorità trovando il pareggio con la doppietta personale di Leto, imbeccato ancora una volta da Cani.

Nel finale entrambe le squadre si allungano per cercare il goal della vittoria, da sottolineare in particolare un episodio dubbio proprio durante l’ultimo minuto di recupero nel quale il Trapani reclama un calcio di rigore per fallo di mano non assegnato dal direttore di gara.

MIGLIORE: LETO (C)

PEGGIORE: CIARAMITANO(T)

TABELLINO

TRAPANI-CATANIA 2-2

MARCATORI: 9′ Abate, 18′ Basso, 47′ Leto, 75′ Leto

TRAPANI (4-4-2): 1 Gomis, 23 Lo Bue (dal 80′ Caldara), 4 Pagliarulo, 33 Terlizzi, 29 Rizzato, 7 Basso (dal 73′ Zampa), 21 Feola, 14 Ciaramitaro, 26 Nadarevic, 9 Abate, 11 Mancosu. A disp: 12 Ferrara, 22 Marcone, 3 Daì, 15 Pastore, 19 Martinelli, 20 Falco, 5 Scozzarella, 17 Barillà, 18 Citro, 25 Lombardi. All. Boscaglia

CATANIA (4-4-1-1): 1 Frison, 15 Sauro, 3 Spolli, 24 Capuano, 18 Monzon, 10 Rosina, 8 Escalante, 21 Rinaudo, 6 Martinho (dal 31′ Çani), 4 Almiron, 11 Leto (dal 87′ Marcelinho). A disp: 12 Ficara, 22 Terracciano, 33 Ramos, 16 Calello, 20 Chrapek, 13 Garufi, 39 Odjer. All. Sannino

Federica Susini

Federica Susini

Aspirante giornalista sportiva per passione, studio giurisprudenza presso la facoltà di Catania. Gioco a pallavolo, mi piacciono le serie tv e il mio tempo libero amo trascorrerlo con le persone care.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy