Brasileirao: al Palmeiras il “Choque Rei”. Vittorie in rimonta per Fluminense e Ponte Preta

Dopo la vittoria dell’Atletico Mineiro contro il Joinville, la domenica del nono turno del Brasileirao è continuata regalando tanti goal e tante emozioni.

Fonte: Roberto Sabino - Flickr - Palmeiras x Shandong Luneng 2015
Fonte: Roberto Sabino – Flickr – Palmeiras x Shandong Luneng 2015

Iniziamo dall’Allianz Parque dove il Palmeiras vince il “Choque Rei” battendo il Sao Paulo con un rotondo 4-0. Match inizialmente equilibrato dalle due squadre, con occasioni da una parte e dall’altra: la migliore è per gli ospiti al 18° minuto con Pato che dalla destra parte in velocità, salta due uomini e scarica un preciso destro rasoterra che sbatte sul palo. Passano i minuti e cresce il Palmeiras che al 32° minuto passa in vantaggio con Leandro Pereira che servito al limite dell’area scarica un destro non irresistibile ma, complice la deviazione di Souza, Rogerio Ceni può solo vedere il pallone entrare alle sue spalle.

Prima del finale di tempo c’è anche il raddoppio per il Verdao con Victor Ramos che sugli sviluppi di un calcio d’angolo salta più in alto di tutti e buca Rogerio Ceni con un preciso colpo di testa. Nella ripresa il Sao Paolo prova a reagire ma il Palmeiras sotto porta è micidiale ed al 60° minuto cala il tris con Marques che con un tocco preciso sotto porta finalizza il perfetto assist di Egidio. È tutto facile per l’alviverde, fin troppo, ed al 71° minuto chiude l’incontro con il neo entrato Cristaldo: ancora protagonista Edigio, uno dei migliori in campo, che con un lancio lungo serve il Churry in area che batte Rogerio Ceni con un colpo di testa in tutto che mette la parola fine all’incontro e consente al Palmeiras di salire a quota 12 punti in classifica, a 5 lunghezze dal Sao Paulo che resta secondo.

 

Vittoria al cardiopalma al “Serra Dourada” di Goias dove il Fluminense batte l’esmeraldino con il punteggio di 2-1. Partita rocambolesca tra le due squadre: primo tempo equilibrato con il Flu che tiene in mano il pallino del gioco ma il Gremio è attento e cinico ed al primo affondo al 33° minuto passa in vantaggio con Erik che lanciato in velocità da Liniker si ritrova da solo davanti a Cavalieri che batte con un delizioso pallonetto. Nel finale di tempo il Fluzão prova la reazione alla ricerca del goal del pari che arriva ad inizio della ripresa, al 52° minuto con Wagner bravo a farsi trovare sotto porta e a deviare in rete il maldestro tiro di Vinicius.

Tifosi della Fluminense Fonte: www.wikipedia.org
Tifosi della Fluminense
Fonte: www.wikipedia.org

Passano pochi minuti e la gara per il Fluminense rischia di compromettersi: la squadra di Enderson Moreira, infatti, resta in 10 uomini per l’espulsione di Gum reo di aver toccato in area il pallone con un braccio evitando il goal di Erik e concedendo un penalty al Goias. Dal dischetto si presenta Felipe Menezes ma Diego Cavalieri respinge salvando il risultato. La partita sembra mettersi in discesa per i padroni di casa ma al 62° minuto il Fluminense passa in vantaggio con Edson, bravo a stoppare l’assist di testa di Henrique e battere Renan con un destro sul secondo palo. Nel finale il Goias prova la reazione alla ricerca del goal del pari ma Diego Cavalieri è in giornata e salva il risultato che consente al Fluminense di salire a quota 17 punti in classifica.

 

Stesso risultato e vittoria in rimonta anche per la Ponte Preta che batte l’Atletico Paranaense al Moises Lucarelli. Passo falso per Furacão che, dopo 20 minuti di dominio, passa in vantaggio al 28° minuto con Nikao che sul cross di Eduardo trova un perfetto mancino al volo che batte Marcelo Lomba; la risposta dei Macachi non tarda ad arrivare e due minuti più tardi agguantano il pari con il diagonale di Renato Caja che si insacca alla sinistra di Santos. Nella ripresa match più equilibrato ma la zampata vincente è per gli uomini di Guto Ferreira che ribaltano il risultato al 70° minuto con Azevedo che sulla perfetta verticalizzazione di Biro elude la difesa ospite e trova il tocco sotto porta che vale tre punti per la Ponte Preta che aggancia in classifica i rossoneri a quota 16 punti.

Infine torna al successo dopo quasi un mese e mezzo il Coritiba che piega con il risultato di 1-0 il Cruzeiro, alla seconda sconfitta consecutiva dopo il KO interno con la Chapecoense. A decidere l’incontro la zampata al 62° minuto di Lucas che, entrato da poco più di 5 minuti, trova un perfetto colpo di testa che batte Fabio e consente alla Coxa di salire a quota 7 punti in classifica, pur restando in piena zona retrocessione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy