Carpi, salta la panchina di Castori: al suo posto Sannino

Dopo sole sei giornate di campionato salta la prima panchina in Serie A, con il Carpi che nel tardo pomeriggio ha comunicato l’esonero di Fabrizio Castori, tecnico che aveva portato lo scorso anno la formazione emiliana alla storica promozione in massima serie.

Sannino
Giuseppe Sannino (Fonte: AC Siena)

La matricola biancorossa in queste prime sei giornate ha conquistato solamente due punti in classifica, frutto di due pareggi contro Palermo e Napoli e ben quattro sconfitte. Fatale a Castori è stata la sconfitta del suo Carpi per 5-1 nell’anticipo di sabato dello stadio Olimpico contro la Roma, con i giallorossi che hanno dominato in lungo e in largo contro la formazione emiliana. Nonostante le rassicurazioni arrivate subito dopo la disfatta in terra capitolina anche sul attraverso il sito ufficiale del club, il Carpi ha deciso nelle ore successive alla gara di sollevare dal proprio incarico mister Castori, sessantunenne tecnico alla prima esperienza assoluta su una panchina di Serie A. Il tecnico, dunque, lascia Carpi dopo un anno e mezzo, essendo arrivato in Emilia nell’estate del 2014.

Il club biancorosso ha inoltre già comunicato il nome del successore di Castori, vale a dire Giuseppe Sannino, tecnico campano, che torna così in Serie A (dove ha già allenato Siena, Palermo e Chievo Verona) dopo le esperienze in Inghilterra con il Watford ed in Serie B con il Catania.

 

Francesco Tusi

Francesco Tusi

Amante del calcio, metafora più vera della vita in tutte le sue innumerevoli sfaccettature. Amante del mare, della sua vastità e della sua sconfinata bellezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *