Europa League: Lazio- Saint Etienne 3-2, un super Biglia porta a casa i tre punti

Non era iniziata sotto i migliori auspici la stagione di Europa League della Lazio.

Biglia
Biglia – Fonte: Giorgio Catani

La trasferta ucraina alla prima giornata aveva infatti lasciato l’amaro in bocca alla Lazio, per quel gol del Dnipro allo scadere. Ora era il momento di riprendere in mano le redini e portare tre punti a casa . All’Olimpico il  match si apre subito in salita per la Lazio , quando al 6′ e sugli sviluppi di un angolo per il Saint-Etienne il pallone che attraversa tutta l’area piccola e Sall gira in porta sorprendendo tutta la difesa biancoceleste e portando in vantaggio così la sua squadra. Bisogna aspettare il 22′  per il pareggio della Lazio con Onazi che grazie ad una deviazione involontaria che lo serve sotto rete, con il suo destro non perdona Ruffier. Il primo tempo termina sull’1-1, ma solamente 4 minuti dopo l’inizio della ripresa arriva il vantaggio dei ragazzi di Pioli, con il portiere Ruffier che in uscita anticipa tutti ma sbaglia travolgendo più di un compagno di squadra tra cui Sall: Hoedt può calciare a porta vuota da posizione defilata. Serviva il terzo gol per avere più sicurezza e il terzo gol è arrivato, con Biglia al 36′ su deviazione di Polomat. Sembrava definitivamente terminata ma il Saint Etienne non molla, anzi, continua a lottare fino al 40′, quando arriva il secondo gol dei francesi che sembrano riaprire la partita con il gol del 3-2 firmato Monnet-Paquet, complice una evidente distrazione di tutta la difesa della Lazio, ma non sono serviti nemmeno i tre minuti di recupero per pareggiare questa partita. All’Olimpico finisce 3-2 per la Lazio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *