FA Cup, 6° turno: fuori Chelsea e Arsenal, al replay Man Utd-West Ham

Il week-end di calcio inglese, oltre ad alcune gare di Premier League, è stato caratterizzato soprattutto dai match del sesto turno di FA Cup, che hanno visto la clamorosa uscita di scena di quasi tutte le grandi squadre rimaste ancora in gioco.

Romelu Lukaku (fonte: EFCsophie, Flickr.com)
Romelu Lukaku (fonte: EFCsophie, Flickr.com)

L’eliminazione più clamorosa di questi quarti di finale è sicuramente quella dei detentori in carica della FA Cup, con l’Arsenal di Arsene Wenger sconfitto a domicilio dal Watford per 2-1. Dopo aver vinto le ultime due edizioni del trofeo i Gunners escono di scena nel pomeriggio della domenica, con il Watford di Quique Sanchez Flores capace di espugnare il terreno di gioco dei rivali grazie ai goal siglati a cavallo dell’ora di gioco dal solito bomber Odion Ighalo e da Guedioura (gran tiro dal limite). A nulla è servita la rete segnata da Welbeck nel finale di gara, buona solo per le statistiche.

Altra eliminazione illustre è quella di sabato del Chelsea di Guus Hiddink che in pochi giorni ha detto addio prima alla Champions League e poi alla FA Cup. Castigatore dei Blues è stato l’Everton che a Goodison Park ha battuto i londinesi per 2-0 grazie alla doppietta dell’ex dal dente avvelenato Romelu Lukaku. L’attaccante belga ha prima sbloccato la gara con un preciso sinistro all’angolino e in seguito ha raddoppiato di destro con un rasoterra da posizione defilata.

Il venerdì, invece, ha visto prevalere il Crystal Palace in trasferta contro il Reading (ultima formazione di Championship rimasta in gara in FA Cup) per 2-0, con la formazione di Alan Pardew che ha sbloccato la sfida solo a quattro minuti dalla fine con un rigore di Cabaye e poi in pieno recupero con Campbell.

Chiudiamo, infine, con il pareggio domenicale per 1-1 fra il Manchester United ed il West Ham per effetto delle reti siglate nel match di Old Trafford da Dimitri Payet (splendido calcio piazzato dal limite) per gli Hammers e da Anthony Martial per la formazione di casa, con le due compagini che dunque dovranno ricorrere al replay per sancire la quarta semifinalista di FA Cup.

Francesco Tusi

Francesco Tusi

Amante del calcio, metafora più vera della vita in tutte le sue innumerevoli sfaccettature. Amante del mare, della sua vastità e della sua sconfinata bellezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *