Fiorentina-Juventus 2-1, pagelle viola: vittoria da grande squadra

Nella serata in cui, al “Franchi”, si incorona nuovamente Giancarlo Antognoni, rientrato a lavorare nella società viola, la Fiorentina conquista una vittoria importantissima, giocando sugli stessi livelli della Juventus.

Fonte: Federico Berni
Fonte: Federico Berni

PAGELLE FIORENTINA

TATARUSANU 6,5: sul gol nn può fare nulla, durante la partita ha fatto pochi interventi ma buoni.

CARLOS SANCHEZ 7,5: il migliore in campo e la miglior scoperta di Paulo Sousa che lo ha riadattato a difensore destro. Non ha sbagliato nulla ed ha mostrato grinta e scurerzza, che a Firenze non si vedevano da tempo.

GONZALO RODRIGUEZ 7: rientra dopo un infortuni e gioca un’ottima partita.

ASTORI 6,5: pecca solo in chiusura su Higuain, in occasione del gol bianconero. Gioca una buona partita pur se non in perfette condizioni.

MAXI OLIVERA 6: un tempo bene e un tempo meno bene. Colpevole sul gol di Higuain.

CHIESA 7,5: così giovane mette in difficoltà l’intera difesa  della Juventus giocando una gran partita. Se tocca o no la palla del secondo gol non importa, è  stato comunque decisivo. (dal 36′ s.t. TELLO: s.v.)

VECINO 7,5: tira quattro  volte in porta e sfiora solo per un soffio il gol ogni volta. È da tutte le parti e il centrocampo della Fiorentina è come se avesse un uomo in più.

BADELJ 6.5: gioca con molta superficialità e si dimentica spesso di dettare i tempi del gioco però, come contro la Roma, sfodera quel tiro che non ti aspetti e porta in gol la squadra.

 BORJA VALERO 6,5: rientra a pien regime dopo diverse settimane e mostra di essere uno dei perni portanti della squadra. Soffre molto le marcature fallose dei centrocampisti bianconeri. (dal 39′ s.t. ILICIC 5:  l’unica nota negativa della serata. Entra svogliato e sbaglia clamrosamente il gol che avrebbe chiuso la partita.)

BERNARDESCHI 6,5: corre, porta via l’uomo, crea spazi, fa un gioco meno appariscente ma efficace. (dal 30′ s.t. CRISTOFORO 6,5: fa il mediano e il trequartista cn impegno e personalità.)

KALINIC 7,5:  segna e fa reparto da solo, subisce oltre venti falli dai difensori bianconeri, alla fine risulta uno degli artefici di questa vittoria e si conferma indispensabile per la Fiorentina.

 Allenatore PAULO SOUSA 7: la squadra fa la partita, vince e convince, non cala mai come ritmo di gara e quando lo fa, la Juve segna, ma è solo un minimo allentamento della tensione. Sanchez difensore è forse il miglior acquisto fatto proprio da Sousa in questa sessione di mercato. Non ha sbagliato neanche un cambio stasera.

Arbitro Sig. BANTI  6: non è mai facile dirigere partite del genere. Ammonisce un po’ a piacimento, grazia Chiellini dal doppio giallo e Allegri che esce dalla propria zona giungendo fino a quella di Sousa. Rigore molto dubbio non concesso alla Juve? Squadra bianconera comunque più “tutelata”.