Lazio-Inter 2-0, le pagelle nerazzurre: Murillo disastroso, Kondogbia tra i migliori

L‘Inter non si dimostra costante e perde due a zero contro la Lazio, pochi i giocatori sufficienti, molti gli errori; gli uomini di Mancini giocano una partita molto sotto tono.

Geoffrey Kondogbia (Fonte: www.inter.it)
Geoffrey Kondogbia (Fonte: www.inter.it)

Handanovic 5,5: sul rigore non ha colpe, mentre sul vantaggio di Klose avrebbe potuto fare di più, oggi è insufficiente.

D’Ambrosio 5,5: non brilla il terzino, che non commette errori ma nemmeno incide come dovrebbe, poco proposito davanti, nel complesso oscuro anche lui.

Miranda 5,5: meno pericoloso del compagno di reparto ma comunque distratto anche lui, a volte pecca di troppa sicurezza, nonostante qualche intervento utile ma non è abbastanza.

Murillo 5: il colombiano commette un errore sciocco che mette in difficoltà la squadra e spezza le speranze di rimonta, in più si fa espellere, pecca di gioventù e troppa foga.

Nagatomo 5,5: il giapponese corre ma non sempre come serve, in difesa non è solido e davanti aiuta poco, la sufficienza non la vede. (79’ Palacio 5,5)

Medel 5,5: il cileno oggi non ha la grinta giusta, non riesce ad incanalarla come servirebbe, poca sostanza e molti errori, anche lui sottotono.  (56’ Biabiany 5,5)

Kondogbia 6: il migliore dell’Inter oggi, a centrocampo si fa vedere e sentire, inventa e recupera, quando può crea, corre e riesce a farlo con la testa, oggi una partita davvero positiva.

Brozovic 6: il croato va a sprazzi però è leggermente migliore dei compagni, cerca di rendersi pericoloso, cala un po’ nel finale, ma comunque è presente.

Jovetic 5,5: il montenegrino ha la voglia ma non basta, non riesce a indirizzare le sue giocate come vorrebbe, ha la fiducia ma manca un po’ di lucidità. (72’ Eder 5,5)

Perisic 6: tra gli attaccanti è quello più propositivo, il gol non arriva però ci prova, strappa una sufficienza perché non molla fino alla fine.

Icardi 5: il capitano oggi non è presente, pochi i palloni utili, poche le giocate di livello, prende cinque perché un attaccante come lui dovrebbe fare sempre di più perché ne è in grado.

Mancini 5,5: oggi non ha del tutto centrato la formazione e i cambi, la partita non è stata preparata al meglio e ancora non è riuscito a lavora sulla continuità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *