Liga: vincono Atletico e Real, bene anche il Siviglia

Nell’ultima partita nell’anno un Real Madrid brutto ma efficace si prende i tre punti contro una buona Real Sociedad e resta al secondo posto della classifica.

Fonte: Francesco Mula de Haro, flickr
Fonte: Francesco Mula de Haro, flickr

La squadra di Benitez soffre molto gli attacchi degli avversari, bravi a riversarsi in avanti con le incursioni di Canales. Al 24′ però Benzema procura un calcio di rigore ai blancos: dal dischetto si presenta Cristiano Ronaldo che cicca il tiro e manda il pallone alto sulla traversa. Poco prima dell’intervallo però il portoghese si fa perdonare con un piattone che si infila alle spalle di Rulli.

Nella ripresa la Real Sociedad raggiunge meritatamente il pareggio con Bruma che infila il pallone proprio nel sette. Dopo altre buone occasioni per la squadra di Sacristan, il Real al 68′ torna in avanti con la doppietta personale di Cristiano Ronaldo che questa volta dal dischetto non sbaglia. Prima del triplice fischio Vazquez mette in cassaforte i tre punti con il suo bel tiro di destro su suggerimento di Bale.

Anche il Malaga chiude bene il 2015 con la vittoria di misura contro il Levante. Il match, equilibrato ma frammentato dai tanti falli e dalle tante ammonizioni, viene risolto da Duda che al 79′ buca la porta di Marino direttamente da punizione. Con questa vittoria io Malaga sale all’undicesima posizione in classifica; sempre più nera la situazione del Levante, fanalino di coda della Liga con appena 11 punti conquistati.

Vince anche l’Atletico Madrid contro il Rayo Vallecano, portandosi così momentaneamente al primo posto. A sbloccare la gara ci pensa Griezmann ad un solo minuto dalla fine grazi ad un contropiede veloce finalizzato con un tocco morbido di sinistro.

Chiudono in bellezza il 2015 anche il Siviglia, settimo in classifica e l’Eibar, che sale al nono posto e aggancia almeno per il momento il Bilbao. Contro l’Espanyol alla squadra di Emery basta soltanto il primo tempo per archiviare la pratica: a sbloccare la partita è Immobile al 17′ con un facile tap-in; chiude invece i giochi un bellissimo goal di Banega che manda la palla in rete dopo un tunnel a Pau Lopez.

Totalmente inversa la situazione dell’Eibar: dopo un primo tempo senza goal, la squadra di Mendilibar stende lo Sporting Gijon nella ripresa con il diagonale di Keko e la rete di Borja Baston.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *