Ligue 1, 3^ giornata: volano Angers e Bastia, cade il Lione

È un sabato con tanti goal e risultati interessanti quello della Ligue 1, arrivato alla terza giornata. Il campionato francese, dopo appena 270 minuti, ha un padrone indiscusso: è il Paris Saint Germain di Laurent Blanc che si ritrova primo in solitaria a punteggio pieno visto che Caen e Reims, prima dell’incontro odierno prime con i parigini, sono cadute contro Nizza e Nantes.

Fonte: Marcantoo (Wikipedia)
Fonte: Marcantoo (Wikipedia)

Iniziamo però dall’anticipo delle ore 17.00 dove allo Stade de Gerland il Lione perde contro il Rennes con il punteggio di 2-1. Partita che sin dai primi minuti si gioca su ritmi alti: dopo 7 minuti vantaggio del Rennes firmato da Henrique su un errore dell’ex romanista Yanga-Mbiwa, all’esordio con l’OL, la risposta arriva 5 minuti più tardi ed è Nabil Fekir a ristabilire la parità. Nel primo tempo prova a passare in vantaggio la squadra di Fournier ma nella ripresa il goal di Zeffane consente al Rennes di tornare in vantaggio e portare a casa 3 punti importanti che piazzano i rossoneri al terzo posto in classifica con 6 punti, dietro al trio Nantes, Angers e Bastia a quota 7.

Proprio queste ultime tre squadre hanno trionfato in questa serata. Vittoria di misura per il Nantes che piega con il punteggio di 1-0 il Reims grazie alla rete a metà della ripresa con un perfetto destro all’angolino; successo interno anche per il Bastia che vince in scioltezza contro il Guingamp, ultimo a 0 punti, con un secco 3-0 aperto dalla rete di Palmieri dopo appena 5 minuti e chiuso all’ultimo minuto con la rasoiata di Coulibaly. Sorprendente, invece, la matricola Angers che dopo il pari con il Nantes e la vittoria con il Montpellier batte il Gazalec Ajaccio in Corsica con il punteggio di 2-0 grazie alla doppietta nei primi 20 minuti di N’Doye.

Fallisce l’aggancio alla vetta il Reims che cade all’Allianz Rivera contro in Nizza che trova il primo successo stagionale vincendo con il punteggio di 2-1. Dopo un primo tempo senza grandi sussulti, nella ripresa la partita si infiamma: al 66° i padroni di casa passano in vantaggio con Ben Arfa ma un minuto più tardi il Reims agguanta il pari con il tocco sotto porta di Delfort. Passano 10 minuti ed il Nizza torna in vantaggio con Plea che con il suo tiro da fuori area regala la vittoria a les aiglons.

L’unico pari di giornata, invece, si registra al Municipal di Tolosa dove il Monaco pareggia per 1-1 contro la squadra allenata da Dominique Arribagé nella prima da titolare in Ligue 1 di Stephan El Shaarawy. Partita condotta per lunghi tratti dai padroni di casa che vanno in vantaggio al 22° minuto con il mancino al volo di Doumbia che fredda Subasic; dopo che il Tolosa sfiora più volte il raddoppio con Braithwaite, però, il Monaco trova il goal del definitivo pari con il neo entrato Lemar che con una gran botta da fuori area buca le mani a Goicoechea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy