Ligue 1, Verratti: “PSG a vita? A vita nel calcio credo non ci sia niente”

Marco Verratti ha parlato a Sky Sport del suo futuro e dei suoi obiettivi.

Marco Verratti (Fonte: Flickr.com, PSG World ©)
Marco Verratti (Fonte: Flickr.com, PSG World ©)

Stiamo discutendo sul rinnovo con il Psg, sto provando a ripagare la fiducia che il mio club mi dato anni fa quando mi acquistò dal PescaraAncelotti l’ho sentito e gli ho fatto i complimenti per la sua prossima avventura al Bayern Monaco. Mi farebbe piacere un giorno poter tornare a lavorare con lui, magari in Nazionale: sarebbe un grande ct. Tutti i giocatori conservano di lui un ottimo ricordo, è una persona con un grande cuore. Rabiot? Non ho mai visto un classe ’95 così forte, gioca da anni in prima squadra. Ha tanta esperienza nonostante la sua età. Non credo che il PSG lo lascerà partire a cuor leggero, anzi, sono convinto che resterà con noi a lungo”, ha proseguito Verratti.

Ha parlato anche di Ibrahimovic: “E’ una persona molto sensibile, da fuori sembra uno molto duro, è invece non lo è affatto. Quello che so di lui è che ha il Milan davvero nel cuore. Fede Juventina? Mi è passata, sto benissimo dove sto. PSG a vita? A vita nel calcio credo non ci sia niente, ma discutiamo del rinnovo, spero di vincere ancora tanto con questa squadra. Miglior squadra italiana? La Fiorentina, mi emoziona vederla giocare. Miglior allenatore?Allegri, ha fatto un grande campionato, è arrivato finale di Champions. Miglior giovane? Insigne. Miglior calciatore? Higuain, un bomber che mancava al Napoli dopo Cavani, può portare il Napoli a vincere lo scudetto. Miglior straniero? Dybala”, ha concluso il centrocampista del PSG.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *