Manchester City, Pellegrini prima della Champions: “Pensiamo a noi e non alla Juventus”

Il manager dei Citizens ha avvertito i suoi giocatori di essere concentrati solamente sul risultato finale di City-Gladbach e non pensare alla sfida tra Siviglia e Juventus.

Manuel Pellegrini (fonte: Rec79, Flickr.com, wikimedia.org)
Manuel Pellegrini (fonte: Rec79, Flickr.com, wikimedia.org)

Manuel Pellegrini, alla guida del Manchester City dal 2013, sa bene che battere il Gladbach all’Etihad Stadium domani non sarà facilissimo. La squadra tedesca, reduce dalla vittoria sul Bayern Monaco, è data in grande forma e si gioca il terzo posto proprio con il Siviglia. Per questo sarà una partita aperta a qualsiasi risultato. Ecco le parole del tecnico cileno in conferenza stampa alla vigilia della sfida di Champions League contro il Borussia M’Gladbach:

“Aguero è attualmente infortunato e non si sta nemmeno allenando. Non è infortunato gravemente ma avrà bisogno di tempo per recuperare. Yaya invece sta bene e sarà della partita. Ad oggi abbiamo fuori Kompany (polpaccio), Demichelis per l’infortunio al tendine d’Achille, Nasri che tornerà solo nel 2016, Zabaleta  e Fernando. Domani sarò solo 2 o 3 cambi, non possiamo fare troppo turnover perché vorremmo arrivare primi nel girone. Dobbiamo pensare e fare la nostra partita cercando vincere, poi vedremo cosa accade tra Siviglia e Juventus.  Domani non sarà facile, non solo perché il Gladbach ha battuto il Bayern, ma per la forma che ha mostrato negli ultimi due mesi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *