Milan, Jose Mauri: “Non siamo morti. Il sesto posto è nostro”

Il calciatore del Milan, Jose Mauri, ha commentato la sconfitta inflitta dal Verona al Bentegodi, matematicamente retrocessa dopo la vittoria del Carpi.

Josè Mauri  Fonte: www.gazzetta.it
Josè Mauri Fonte: www.gazzetta.it

Queste le sue parole su Milan Channel:

“Ho cercato di fare quello che chiedeva il mister, giocando in rapidità .  Il campo era secco e faceva caldo, resta molto rammarico. Loro sono una squadra che buttava su la palla verso Pazzini e la chiave era fare passaggi sul breve e attaccarli sulla mobilità. Ho cercato di caricare anche la squadra. Tutte le settimane sono determinanti. Portare lo scudo del Milan ti porta responsabilità. Dobbiamo cambiare questa mentalità. Il sesto posto è nostro e morti non siamo. Dobbiamo lavorare ancora di più. Capiamo i nostri limiti e siamo consapevoli di quanto possiamo fare. Non riusciamo a cambiare passo. I giocatori di qualità e personalità li abbiamo. Dobbiamo lavorare sui nostri errori. Una volta che firmi il contratto con il Milan hai chiaro cosa ti aspetta. Tifosi? E’ normale che siano delusi. Non stiamo riuscendo a dare il massimo. Speriamo domenica di far capire ai tifosi che ci siamo”.

Greta Spagnulo Doria

Greta Spagnulo Doria

Nata a Taranto, laureata a Bari in "scienze della comunicazione", aspirante giornalista sportiva. Fin da piccola, il calcio è la mia passione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *