Milan, senti Mihajlovic: “Chi non è concentrato per 94′ non vedrà più il campo”

Un Sinisa Mihajlovic determinato quello apparso nel post partita contro il Genoa.  

Sinisa Mihajlovic (Fonte: ACF Fiorentina)
Sinisa Mihajlovic (Fonte: ACF Fiorentina)

Infuriato nel finale di gara per aver concesso e rischiato troppo, il tecnico ha subito chiarito le dinamiche: “Chi non sarà sempre concentrato non vedrà più il campo”. Tutti hanno pensato si riferisse a Mario Balotelli, apparso troppo molle negli ultimi minuti di partita che il serbo gli ha concesso. Molto probabilmente non è così, come lo stesso Mihajlovic ha voluto fortemente sottolienare: “I miei giocatori sanno a chi mi riferivo”. Di seguito le parole di Sinisa nel post partita di Milan-Genoa. 

“Oggi noi dovevamo vincere e lo abbiamo fatto,  sono soddisfatto. Che si vinca o si perda io mantengo sempre lo stesso carattere. Oggi abbiamo rischiato poco, anche se dovevamo chiudere subito la partita. Potevamo fare il terzo gol, ne avevamo avuto le possibilità. Se ce l’avevo con Balotelli? I miei giocatori sanno che chi non si sacrificherà per 94′ non scenderà in campo. Balotelli il problema, i miei giocatori sanno a chi mi riferivo. Basta con Balotelli, posso parlare dei singoli, ma in quel caso io mi riferivo a più giocatori. Cambiate domande. Vincendo oggi abbiamo sicuramente recuperato qualche punto sulle avversarie, vedendo lo scontro tra Fiorentina-Inter. Ora mi voglio godere quesro momento. Napoli? Loro partono già con un gol in più con Higuain. Noi possiamo dire lo stesso che abbiamo Bacca. Stasera? Non mi interessa del risultato, qualunque sia andrà bene. In attacco? Chi è entrato dopo deve recuperare. Honda? Da un po’ di tempo sta facendo bene. Ho detto che se avesse continuato così avrebbe giocato sempre. E così è. Niang? Io sono contento quando un mio giocatore esce deluso perchè non fa bene. Giusto così”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *