Premier League: Arsenal-Chelsea 0-1, Diego Costa condanna i Gunners

All’Emirates Diego Costa condanna l’Arsenal e permette alla squadra di Ranieri di tenere la vetta in solitaria.

Diego Costa (fonte: Ben Sutherland, DSC01448, Flickr.com, wikipedia.org)
Diego Costa (fonte: Ben Sutherland, DSC01448, Flickr.com, wikipedia.org)

Subito Chelsea molto aggressivo in avvio di gara con Diego Costa che prova subito a smuovere le cose a suonare dopo appena 2 minuti, dopo un errore di Koscielny  ma Cech devia in calcio d’angolo. Il portiere dell’Arsenal ha il suo bel da fare e poco dopo deve intervenire anche su Willian, inarrestabile sulla fascia destra. Al 18’ arriva l’espulsione di Mertesacker, per aver bloccato fallosamente Diego Costa lanciato verso la porta. Wenger a questo punto sacrifica Giroud per inserire un difensore in più ma Diego Costa punisce subito la difesa dell’Arsenal che era rimasta a guardare sull’assist di Ivanovic. I padroni di casa non reagiscono e il Chelsea rischia anche di realizzare il 2-0 con Ivanovic.

Nella ripresa il Chelsea continua a fare la sua partita mentre l’Arsenal non riesce ad essere mai pericoloso. Wenger prova a smuovere la partita con Sanchez che prova ad aumentare i ritmi della partita. Al 63’ i blues rischiano grosso con un’uscita a vuoto di Courtois ma nessun giocatore dell’Arsenal ne approfitta. Nel mentre il Chelsea fa fare il rientro ad Hazard, che nonostante non sia al top, propone due contropiedi che aumentano le prospettive di raggiungere buoni obiettivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *