Roma-Atalanta 0-2, le pagelle della Dea: Gomez e Maxi Moralez devastanti

Dal nostro inviato a Roma- Finisce con un clamoroso 0-2 la partita dell’Olimpico tra Roma e Atalanta: la squadra di Reja grazie ad una prestazione di estrema solidità guadagna tre punti vitali in ottica salvezza e riscatta il KO di Bergamo contro il Torino della scorsa settimana.

Roma-Atalanta. Fonte: Simone Gamberini
Roma-Atalanta. Fonte: Simone Gamberini

Sportiello 6,5 – Interventi decisivi e spettacolari: la sua parata su Pjanic tiene a galla la squadra nel momento di difficoltà del primo tempo. Poi nella ripresa guida il reparto difensivo. Sempre più una certezza di questa Atalanta.

Raimondi 6 – Non ancora al 100% e lo si vede in alcuni appoggi in fase di costruzione. Prezioso però il suo contributo in fase di ripiego soprattutto in un contropiede di Iturbe sventato grazie ad un grande senso della posizione.

Paletta 6,5 – Sempre sul pezzo, pulito e concreto nei suoi interventi difensivi. L’attacco della Roma non trova mai sbocchi e lui nello staccarsi dalla linea è impeccabile.

Stendardo 6 – Si gioca troppo presto il jolly ammonizione e paga le conseguenze nella ripresa. Nel resto della gara sceglie sempre i tempi giusti per i su interventi eccezion fatta per l’occasione di Dzeko del primo tempo.

Brivio 6 – Iturbe si accende solo in una occasione e lui riesce ad arginarlo senza eccessivi sforzi. Non sovrappone quasi mai ma oggi non serve.

Grassi 6 – Ineccepibile dal punto di vista tattico: essenziale nello spezzare i ritmi del palleggio giallorosso. Ottimo in entrambe le fasi ma nel finale perde la concentrazione e viene espulso.

Cigarini 6 – Torna a dettare i tempi con calma e ordine. L’Atalanta gioca un buon calcio grazie alle sue giocate e sembra aver ritrovato il leader di un tempo. Eccede in consueti nervosismi che ne limitano la prestazione. Dal 70′ Migliaccio

Kurtic 6 – Partita solida e dispendiosa, tanti sacrifici utili a valorizzare il lavoro di una Atalanta impeccabile. Tanti falli necessari per non dare ritmo agli avversari. Dall’82’ De Roon s.v.

Maxi Moralez 7 – Si divora il match point del 2-0 ma è decisivo in più occasioni grazie alla sua tecnica e ai suoi guizzi. Serve a Denis il pallone nell’azione del rigore dimostrandosi un’arma letale in ripartenza.

Denis 6,5 – Lavoro sporco e utile per tenere alto il baricentro. Il gol sul rigore è un omaggio ai suoi sacrifici in una annata non facile.

Gomez 7,5 – Il gol segnato è pesantissimo e la sua prestazione di assoluto spessore. Rapido, lesto, intelligente: una costante nelle azioni offensive nerazzurre che mettono in seria difficoltà una retroguardia disattenta. Dall’88’ Cherubin s.v.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *