Roma, Garcia è fiducioso: “Il modo di giocare ci porterà alla vittoria”

Il tecnico della Roma, Rudi Garcia, presenta in conferenza stampa la sfida casalinga con il Carpi. Queste le dichiarazioni dell’allenatore francese:

Rudi Garcia. Fonte: Riccardo Cotumaccio
Rudi Garcia. Fonte: Riccardo Cotumaccio

Dopo il Frosinone lei disse che aveva tutto da perdere, pure domani sarà cosi?
C’è solo la vittoria che ci interessa, una settimana fa i punti andavano bene, ora siamo messi meno bene. Il modo di giocare ci porterà alla vittoria. Con la Samp abbiamo giocato meglio rispetto al Frosinone, il calcio è cosi, se giochiamo bene abbiamo più chance di vincere”

Lei ha una media punti straordinaria, ma non mancano le polemiche

Quel che è fatto è passato. Dobbiamo fare un buon lavoro che ci porti a fare risultati. Dobbiamo guardare avanti ad essere concentati sul campo. E’ l’unica cosa che mi preoccupa, le altre non sono importanti”

Vainqueur è pronto? Castan?
Castan sta migliorando ed è quel che serve a lui, mi sembra normale per un giocatore che è fermo da un anno, non c’è niente da nascondere, per ora non è al 100%, ma ci servirà. Vainqueur l’ho visto meglio negli ultimi giorni, ha fatto una preparazione non ottima e piano piano potrà anche lui aiutare la squadra, conto su tutti”

Ci sono coppie che funzionano meglio di altre. Tra i difensori chi si sposa meglio con Manolas?

“Ce lo dirà il tempo, con Daniele ha funzionato bene a parte gli errori individuali. Con Rudiger col Barcellona sono stati di un livello altissimo, livello molto più basso col Sassuolo. Ora è infortunato e non verrà convocato per domani. Castan con Manolas a Verona non ha fatto nè benissimo nè male. Li potremo valutare tutti quando saranno al 100%. Daniele lo sta facendo bene ora ed è una possibilità in più per la squadra”

Dzeko come sta vivendo le difficoltà nell’essere pericoloso?
Lo vedo tranquillo, è un giocatore esperto. Sa che un centravanti deve fare il suo meglio e i gol torneranno. In allenamento è complicato lavorare quando si gioca ogni tre giorni ma lo abbiamo fatto anche questa mattina. Lui deve imparare a giocare coi compagni e viceversa, ma non sono preoccupato. Lo sono di più sui gol subiti, qui dobbiamo migliorare tanto con l’atteggiamento di squadra e sull’efficacia”

Nainggolan ha sempre giocato, ha bisogno di recupero? Florenzi come sta?

Florenzi ha preso una botta con la Samp e oggi lo abbiamo risparmiato. Vedremo come sta domani, se sta bene giocherà. Nainggolan non l’ho fatto giocare a Frosinone, è più un giocatore che ha sempre bisogno di giocare per migliorare. Per lui sarà la terza partita questa. Per il giocatore che è può migliorare, perché  lo sa. Ha bisogno di essere al 100% per esprimere il suo gioco”

Si è discusso molto sui calci d’angolo, cosa è mancato?

Florenzi, Totti e Iago sono i migliori a batterli, potevamo fare meglio. Al primo anno abbiamo fatto meglio ma anche perchè c’era Benatia, l’anno scorso abbiamo lavorato e penso al gol di Yanga-Mbiwa e quest’anno stiamo ancora lavorando per migliorare su queste cose. I giocatori devono fare variazioni, abbiamo degli schemi ma è il tiratore a vedere bene la situazione. Per il momento siamo in basso sul rendimento sui calci piazzati”

La Roma è dove merita? Lei si sente in bilico?
“La mia unica preoccupazione è di preparare bene la gara di domani. Dobbiamo ripetere il modo di giocare come contro la Samp facendo meglio in fase di realizzazione ed eliminare i piccoli errori. La classifica alla sesta giornata non è un problema, lo è però se perdi troppa strada. Domani abbiamo l’opportunità di ribaltare questo momento e fare in modo di iniziare una striscia come contro la Juventus in casa”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *