Sampdoria, Montella: “Soriano? Lo provo da trequartista”

Vincenzo Montella ha parlato alla vigilia dell’anticipo delle 20.45 della quattordicesima giornata che lo vede impegnato a San Siro contro il Milan dell’ex allenatore blucerchiato Sinisa Mihajlovic.

Montella
Fonte: calciocatania (flickr.com)

“E’ la prima settimana che lavoriamo con tutti i giocatori della rosa, in casi come questi si dice sempre che serve tempo ma io non ne ho. Per ottenere un buon risultato su campi come questi serve tanto coraggio e personalità, non credo proprio che siano in crisi ma mi interessa soltanto fare il risultato. Numericamente abbiamo qualche problema in difesa ma questo non deve essere un alibi, soprattutto in trasferta servono molti più punti”. Infatti, oltre allo squalificato Zukanovic e  all’infortunato Cassani, rischia anche Moisander che ieri ha accusato un risentimento muscolare. In caso di assenza, oltre a Silvestre e a De Silvestri, probabile spazio per Regini centrale e Mesbah terzino sinistro.

Le altre novità riguardano il centrocampo, dove Soriano viene testato ancora da trequartista: “Lo sto provando in quel ruolo, devo dire però che Roberto è abbastanza duttile: può fare benissimo infatti sia l’interno che l’esterno di centrocampo, e questo è un bene per la squadra“. Anche i precedenti allenatori avevano provato tale variante per poi dirottare per altri giocatori o moduli. Montella, non è pienamente convinto di Carbonero, mentre Correa è ancora out, ed ecco che allora potrebbe essere ancora il turno di Soriano, con Ivan più di Carbonero come interno.

Infine, poche le chance di Cassano in attacco; Montella crede fermamente in Muriel e lo ribadisce in sala stampa: “Il discorso relativo alle sue doti lo sento ormai da ben cinque anni, lo so molto bene: ha tutte le qualità per diventare determinante, inoltre mi sembra anche molto motivato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *