Serie A, Chievo-Atalanta 1-0: decide il gol di Birsa

A decidere questo match importante, ci pensa la rete di Birsa nel secondo tempo, grazie all’assist di Meggiorini.

Valter Birsa. Fonte: www.cagliaricalcio.net
Valter Birsa. Fonte: www.cagliaricalcio.net

L’Atalanta attacca a tratti, però senza precisione, ma soprattutto, con due giocatori in meno, espulsi entrambi nella seconda frazione di gioco.

PRIMO TEMPO – Al “Bentegodi” il match tra le due formazioni inizia con una simpatica iniziativa dei giocatori del Chievo Verona che consegnano uno per uno ai loro avversari un panettone per le feste di Natale. I primi 20′ minuti di gioco scorrono con le due squadre che si studiano a vicenda, commettendo vari falli. I bergamaschi cercano di affondare, ma la squadra di casa è ben chiusa dietro. Meggiorini, al 25′, prova una conclusione di esterno, palla che però termina a lato. Per il resto della prima frazione di gioco, ci sono pochi tentativi a rete da entrambe le parti. Si lotta invece molto fisicamente a centrocampo. Primo tempo terminato in parità: 0-0.

SECONDO TEMPO – Gara che ricomincia con gli stessi 22 del primo tempo. Si gioca molto sulla corsia di Gomez, sulla quale vengono spediti vari traversoni al centro, tutti però allontanati dalla difesa bianco-blù. Al 61′ c’è un corner calciato dentro da parte di Birsa, colpisce di testa Castro ma la palla termina fuori. Al 66′ c’è un’azione che fa discutere: Paloschi protesta per un intervento in area di rigore, poi va verso Cherubin e si getta a terra come se avesse preso una testata. Espulso il difensore dell’Atalanta. Di conseguenza, Pasqua assegna il calcio di rigore, errato poi dallo stesso Paloschi. Al 73′ c’è una punizione violentissima da fuori di Radovanovic, Sportiello di piede mette in angolo. Il vantaggio arriva solo dopo 2 minuti: Meggiorini recupera un pallone che stava uscendo mettendolo dentro, Birsa calcia forte, Sportiello la tocca ma la palla si insacca comunque dentro; 1-0. La formazione di Reja, di conseguenza, cerca di acciuffare il pari con vari palloni scodellati nel mezzo, ma sono tutti respinti dalla difesa di casa. Nei minuti di recupero, Kurtic viene ammonito, batte poi le mani all’arbitro e successivamente viene espulso. Al “Bentegodi” la sfida termina 1-0.

PAGELLE:

CHIEVO: Bizzarri 6; Gobbi 6; Gamberini 6; Dainelli 5,5; Cacciatore 5,5; Castro 6,5; Radovanovic 5,5; Hetemaj 6; Birsa 7; Meggiorini 7; Paloschi 4,5.

ATALANTA: Sportiello 5,5; Raimondi 5,5; Paletta 5,5; Cherubin 4,5; Brivio 5; Kurtic 4,5; De Roon 5,5; Grassi 6; Moralez 6; Denis 5,5; Gomez 5,5.

Flavio Ponissi

Flavio Ponissi

Sicignano Degli Alburni-Salerno. Aspirante giornalista sportivo. Amante del calcio, quello vero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *