Serie A, Inter-Sassuolo 0-1: Berardi gela San Siro

Crolla l’Inter a San Siro nei minuti finali: dopo un match spettacolare tra i nerazzurri e il Sassuolo di Di Francesco, i neroverdi superano i padroni di casa grazie alla rete di Berardi su rigore.

Fonte: Nahuel (Wikipedia)
Fonte: Nahuel (Wikipedia)

L’Inter potrebbe dunque non essere campione d’inverno, in attesa di conoscere i verdetti degli altri campi, primo fra tutti il Napoli, pronto al sorpasso.

Match ricco di emozioni sin dai primi minuti: l’Inter inizia alla grande portandosi già vicina alla rete del vantaggio prima con la conclusione angolata di Icardi, poi con la strepitosa occasione sprecata da Ljajic, che sfodera un tiro imprendibile, di poco oltre il palo.

Dopo i primi minuti, un Sassuolo inizialmente timido e spaurito, emerge dal proprio guscio: i neroverdi ci provano con maggiore determinazione allo scoccare del quarto d’ora con la punizione eseguita da Sansone, su cui interviene con grande freddezza Handanovic. E’ soltanto la prima di una lunga serie di straordinarie parate da parte dei portieri, veri protagonisti della sfida tra Inter e Sassuolo.

Al 22′ il copione si ripete, altra fondamentale respinta dell’estremo difensore nerazzurro che si supera nell’intervento su Missiroli, lesto a rubare il tempo agli avversari e far tremare la porta dell’Inter con la sua rasoiata. Fa incetta di corner e punizioni il Sassuolo di Di Francesco, ancora insidioso sul tentativo di un ispirato Sansone.

 

berardi
Domenico Berardi. Fonte: Sassuolocalcio.it

Fase di stallo del match tra le due formazioni che spendono molte energie ma non riescono a prevalere l’una sull’altra, collezionando però ghiotte occasioni da rete da ambo le parti.

Finisce il primo tempo sulla folata nerazzurra di Ljajic, vicino alla rete del vantaggio ma murato dall’eccezionale parata di Consigli.

Nella ripresa il volto della sfida non cambio: in campo sono entrambe le squadre a dare spettacolo e divertire il pubblico di San Siro con strepitose giocate.

Si rende immediatamente pericoloso il Sassuolo, che prova la volata con Falcinelli senza però trovare lo specchio della porta: il tiro dell’attaccante neroverde esce di poco fuori sul palo sinistro.

Più energia e spirito di iniziativa per gli uomini di Di Francesco dopo l’ingresso in campo di  Defrel e Floro Flores, pericoloso sin dalla sua prima giocata. Il turning point del match si registra al 94′ dopo l’atterramento di Defrel da parte di Miranda: il direttore di gara non ha dubbi e assegna un calcio di rigore a favore degli emiliani determinante per l’esito della gara.

Dal dischetto il bomber neroverde Berardi non fallisce ed insacca di gran classe la rete del vantaggio calciando centralmente e beffando Handanovic. Si chiudono i giochi a San Siro dopo la stupenda parata di Consigli ad evitare il pareggio di Ljajic e con la capolista che esce ridimensionata dal confronto contro un Sassuolo sempre capace di stupire.

FORMAZIONE INTER (4-3-3): Handanovic; Nagatomo, Murillo, Miranda, D’Ambrosio; Kondogbia, Medel, Brozovic; Ljajic, Icardi, Perisic.

FORMAZIONE SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Vrsaljko, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Missiroli, Duncan, Magnanelli; Berardi, Falcinelli, Sansone.

MARCATORI: Berardi (95′)

AMMONITI: Murillo (34′), Cannavaro (67′), Magnanelli (82′), Miranda (94′), D’ambrosio (95′), Berardi (95′)

ARBITRO: Daniele Doveri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *