Serie A, Torino-Sassuolo 1-3: i neroverdi sbancano il “Grande Torino”

Il Sassuolo torna alla vittoria contro il Torino conquistando un successo importante in trasferta ma soprattutto in chiave classifica: dopo due sconfitte ed il pareggio rimediato con la Samp, i neroverdi superano i granata per 3-1 nella sfida inaugurale allo stadio “Grande Torino”.

Fonte immagine: MJuve
Fonte immagine: MJuve

 

Ottima la conduzione di gara della formazione emiliana che consolida il vantaggio ad un quarto d’ora dalla fine e raggiunge quota 52 punti tenendo vive le speranze per un posto in Europa League e mettendo pressione al Milan, in vantaggio sui neroverdi di una sola lunghezza.

Avvio di gara dai ritmi intensissimi tra Torino e Sassuolo che danno vita ad un match davvero dinamico: entrambe le formazioni si fronteggiano a viso aperto e senza esclusione di colpi facendo della trazione anteriore la loro caratteristica vincente.

Le emozioni iniziano subito dopo appena due minuti di gara: a scaldare le polveri sono i neroverdi di Eusebio Di Francesco, capaci di imbastire un’efficiente manovra offensiva con Duncan che si propone in cross per Sansone, lesto a colpire di testa e beffare Padelli.

Una vera e propria doccia fredda per il Torino che però non concede al Sassuolo di dilagare e rientra subito in partita gestendo la circolazione della palla e mettendo in difficoltà la formazione emiliana in contropiede.

Pressing asfissiante quello esercitato dai granata sui portatori di palla avversaria, manovra propositiva sulle fasce ed il Torino al 7′ aggancia meritatamente il pareggio: l’incursione rapida di Baselli a centrocampo ed il diagonale chirurgico di Peres tengono accese le speranze della squadra allenata da Ventura che inizia ad esprimere il meglio del proprio calcio.

Federico Peluso  Fonte: gazzetta.it
Federico Peluso Fonte: gazzetta.it

Alla mezzora ancora ritmi altissimi in un match che continua a regalare giocate vincenti e spettacolo: le due formazioni provano a prevalere l’una sull’altra alzando il proprio baricentro ma la prima frazione di gara si chiude in perfetta parità dopo la clamorosa occasione da rete sfumata per il Torino con un’ottima volata di Martinez che si stampa sulla traversa.

Dopo la sosta negli spogliatoi calano i ritmi del match tra Sassuolo e Torino che provano a gestire la situazione di pareggio cercando talvolta l’affondo vincente capace di risolvere la sfida.

Qualche polemica in pieno secondo tempo per un calcio di rigore non concesso ai neroverdi in seguito all’intervento scomposto di Moretti su Falcinelli, ma la chiave di lettura della sfida la trova il Sassuolo: ad un quarto d’ora dal triplice fischio a riportare in vantaggio gli emiliani ci pensa Peluso.

Prima rete in maglia neroverde per il difensore che firma di testa la stoccata vincente sugli sviluppi di un corner battuto magistralmente da Berardi.

Prosegue ne finale il monologo del Sassuolo che pone l’accampamento nella trequarti campo avversaria e festeggia in bellezza calando il tris contro il Torino: ad archiviare la pratica giunge la perla di Trotta che arpiona il perfetto assist di Longhi e da posizione defilata disegna una traiettoria imprendibile per Padelli, costretto a capitolare sul passivo di 3-1.

FORMAZIONE TORINO (3-5-2): Padelli; Moretti, Glik, Bovo; Silva, Acquah, GAzzi, Baselli, Peres; Belotti, Martinez.

FORMAZIONE SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Vrsaljko, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Pellegrini, Magnanelli, Duncan; Berardi, Falcinelli, Sansone.

MARCATORI: Sansone (2′), Peres (7′), Peluso (76′), Trotta (94′)

AMMONITI: Peluso (21′), Gazzi (87′), Moretti (88′)

ARBITRO: Fabbri (sezione Ravenna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *