Serie A, Udinese-Sassuolo 0-0: reti inviolate al Friuli

Dopo il successo con la Juventus, il Sassuolo di Di Francesco fatica ad emergere al Friuli contro l’Udinese di Colantuono, reduce dalla debacle all’Olimpico: termina a reti bianche un match poco spettacolare in cui la squadra bianconera, pur meritando non è riuscita a cogliere i tre punti.

Stadio Friuli
Stadio Friuli

Avvio di gara propositivo per l’Udinese che imbottiglia il Sassuolo nella propria trequarti campo facendo circolare palla ed esercitando un buon pressing sugli avversari con le verticalizzazioni di Lodi e Thereau. Monopolio bianconero nei primi minuti del match con l’Udinese che sfiora la rete del vantaggio con il preciso diagonale di Fernandes in area, prontamente deviato da Terranova bravo anche ad evitare il corner.

Risponde un timido Sassuolo al quarto d’ora con una volata di Floro Flores: l’attaccante neroverde sfrutta un’ingenuità della retroguardia avversaria ma spreca l’occasione del vantaggio con una poderosa conclusione che trova il legno. Più compatto l’organico della formazione di casa, che nonostante qualche disattenzione, tiene bene il campo impedendo ad un Sassuolo scarico e privo di determinazione, di impostare la manovra ed innescare il solito contropiede.

I bianconeri, bravi a costruire gioco, tentano l’assalto alla porta di Consigli, che trema sull’incornata di Thereau, di poco fuori. Dalla mezzora in poi il ritmo del match non cambia: i neroverdi non riescono a rientrare in partita dopo qualche rapida folata. Ne approfittano i bianconeri con Fernandes, propiziato dall’assist di Di Natale, e Thereau in girata, che non riescono però ad essere lucidi in fase di finalizzazione: il Sassuolo salva la parità grazie soprattutto alla reattività di Consigli.

La seconda frazione di gara inizia con i padroni di casa a trazione anteriore che si propongono in un pressing asfissiante sui portatori palla della formazione emiliana, interprete quest’oggi di una prestazione davvero sottotono soprattutto per quanto riguarda il tridente d’attacco, privo di idee.

La squadra friulana si rende minacciosa anche sui calci piazzati con la splendida traiettoria disegnata dal sinistro di Lodi, intercettato da Consigli, e con le verticalizzazioni di Badu, valido appoggio per Thereau ed il nuovo entrato Widmer, immediatamente pericoloso in area di rigore con il suoi colpi di testa.

Mentre l’arrivo di Politano e Gazzola non conferisce equilibrio alle fila neroverdi che cercano più che attaccare, di arginare i colpi dell’Udinese, i padroni di casa sfiorano il vantaggio in più occasioni, prima sugli sviluppi di un corner impattato in area da Wague, poi in extremis con la rovesciata di Perica che non trova lo specchio della porta. Irriconoscibili anche sul piano della preparazione fisica i neroverdi, che si trincerano dietro la linea della palla con l’obiettivo di proteggere il pareggio, falliscono nell’intento di portarsi a -3 dalla vetta.

FORMAZIONE UDINESE (3-5-2): Karnezis; Felipe, Danilo, Wague; Adnan, Fernandes, Lodi, Badu, Edenilson; Di Natale, Thereau.

FORMAZIONE SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Vrsaljko, Terranova, Acerbi, Longhi; Biondini, Missiroli, Duncan; Berardi, Defrel, Floro Flores.

AMMONITI: Missiroli (5′), Danilo (11′), Biondini (22′)

ARBITRO: Federico La Penna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *