Serie B, tutto facile per il Cagliari: battuto 4-1 il Trapani al “Sant’Elia”

Dopo la sconfitta contro il Novara ricomincia la corsa del Cagliari che nel nono turno del campionato di Serie B batte con un perentorio 4-1 il Trapani davanti al pubblico di fede rossoblu del Sant’Elia.

Fonte: Cagliaricalcio.com
Fonte: Cagliaricalcio.com

Partita senza storia in Sardegna con gli uomini di Rastelli che battono un Trapani arrivato nell’isola con gli uomini contati in difesa viste le assenze di Dai, Perticone e Fazio. Assenze anche per il Cagliari che, nonostante il forfait di Sau, ha trovato in Farias il giusto sostituto visto che il brasiliano ha messo a segno una doppietta.

Dopo i primi venti minuti d’equilibrio, con la squadra di Cosmi che riesce a tener testa al Cagliari, la resistenza dei granata cede al 23° minuto quando Scognamiglio perde palla e lancia Melchiorri tutto solo che può servire Farias che da pochi passi non sbaglia, è 1-0 per i sardi. Passano pochi minuti e Farias trova il gol del 2-0 con un sinistro a giro dopo uno splendido dribbling dentro l’area che ubriaca tre difensori. I due gol stordiscono il Trapani, che comunque prova una reazione con Citro, ma nel finale di tempo c’è anche il 3-0 per i padroni di casa con Pisacane che sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Di Gennaro trova il perfetto impatto con la testa che buca per la terza volta Nicolas.

Nella ripresa esce dagli spogliatoi un Trapani con un piglio diverso, complice un Cagliari che con tre gol di vantaggio inizia a gestire la gara, ed al 49° minuto colpisce una traversa con una gran botta di Rizzato che si infrange sul montante. I ritmi sono elevati ed il gol dei granata è nell’aria ed arriva al 57° minuto con Scognamiglio, che sugli sviluppi di un calcio d’angolo colpisce il pallone di testa battendo Storari e riaprendo l’incontro. Il gol da nuova linfa al Trapani che inizia a giocare in pianta stabile nella metà campo del Cagliari che non riesce più ad uscire e a proporre lo stesso gioco del primo tempo: nonostante ciò, la squadra di Rastelli quando riparte è pericolosissima e a tre minuti dalla fine cala il poker con Giannetti che con un destro sotto la traversa manda in archivio l’incontro.

Finisce 4-1 al “Sant’Elia” con il Cagliari, al quinto successo su cinque tra le mura amiche, che sale a quota 19 punti in classifica staccando il Cesena, fermato sull’1-1 dalla Salernitana. Per il Trapani, invece, è la seconda sconfitta consecutiva: i granata sono fermi a quota 13 punti e tra tre giorni al Provinciale arriva il Vicenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *