Serie B, Vicenza-Pescara 2-2: pari di Gatto allo scadere

Termina 2-2 la partita fra Vicenza e Pescara.Fra le due squadre, tra l’altro gemellate, succede di tutto nel secondo tempo: gli abruzzesi rispondono al vantaggio di Raicevic con il goal di Lapadula e ribaltano il risultato grazie a Memushaj ma, proprio allo scadere dei minuti di recupero, Gatto firma il pareggio trasformando un rigore.

Fonte: Giada Mazzucco
Fonte: Giada Mazzucco

È proprio un calcio di rigore che permette al Vicenza di sbloccare il risultato dopo dieci minuti di gioco, ma dal dischetto Giacomelli manda la palla direttamente fra le braccia di Fiorillo. Il Pescara non resta a guardare e trova subito il modo di rendersi pericoloso con Lapadula, ma Vigorito devia la sfera con i piedi e salva il risultato. Le due squadre si attaccano a viso aperto, ma non riescono a sfruttare nessuna delle numerose azioni da goal create.

I ragazzi di Marino arrivano ad un soffio dal vantaggio sfruttando una brutta uscita di Fiorillo che si fa superare da Vita con un pallonetto, ma Zampano con un gesto disperato blocca il pallone con la schiena proprio sulla linea di porta. Prima dell’intervallo il Pescara si porta nuovamente avanti con un tiro di prima intenzione di Torreira, ma il suo tentativo termina fuori di poco.

Nella ripresa il Vicenza apre le marcature al 50′ con il primo goal in campionato di Raicevic che si libera bene dal limite dell’area e manda in porta un destro violento su cui non può nulla il portiere avversario. Soltanto dieci minuti più tardi la squadra di Oddo pareggia i conti con un colpo di testa di Lapadula che anticipa Vigorito e si insacca nella porta. All’80’ il Pescara rimonta l’iniziale svantaggio e sigla il 2-1 con la rete di Memushaj: si libera Verre con una bellissima giocata e serve proprio l’albanese che dal limite dell’area manda il suo destro sul primo palo.

Il centrocampista classe ’86, già ammonito nel primo tempo, è costretto a lasciare il campo dopo aver preso un giallo per il fallo su Sampirisi. Ed è proprio un fallo a condannare gli abruzzesi: Torreira tocca Pinato in area e permette al Vicenza di guadagnare un altro calcio di rigore proprio alla fine dei 5 minuti di recupero. Questa volta dal dischetto va Gatto che non sbaglia e manda in rete una conclusione potente che permette alla sua squadra di agguantare il pari. Un punto per parte che non fa cambiare la situazione fra le due squadre, con Vicenza ottavo in campionato solamente un punto davanti al Pescara, che occupa il decimo posto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *