Liga, Real Sociedad-Siviglia 4-3: è spettacolo all’Anoeta

Una delle partite più belle della Liga 2014-15. Si può definire con queste parole lo spettacolo visto oggi all’Anoeta di San Sebastian dove la Real Sociedad ha battuto con un pirotecnico 4-3 il Siviglia.

Fonte: Wikipedia Autore: Dilema
Fonte: Wikipedia Autore: Dilema

 È un mezzogiorno di fuoco a San Sebastian. Era un match tanto atteso da entrambe le parti e lo spettacolo è stato garantito: la Real Sociedad era chiamata a cercare la vittoria dopo quasi un mese mentre il Siviglia cercava riscatto lontano dal Sanchez Pizjuan dove perso nelle ultime tre partite.

Il primo tempo comincia subito su ritmi altissimi con il Siviglia che prova a fare la partita e che dopo 8 minuti sfiora il goal con Deulofeu ma la palla finisce in calcio d’angolo. Gli andalusi giocano bene ed hanno una nuova occasione all’11° minuto con Alexis Vidal che trova la deviazione di Rulli ma al 16° minuto è la Real Sociedad a passare in vantaggio con Agirretxe che sul cross di Zaldua trova un preciso destro al volo che si insacca alle spalle di Sergio Rico. La risposta del Siviglia non tarda ad arrivare e gli uomini di Unai Emery vanno vicini al pari due volte prima con un colpo di testa di Figueiras e poi con Carriço che però trova la respinta di Rulli. Se da una parte gli andalusi cerchino il pareggio, la Real Sociedad gioca bene e, sfruttando le imprecisioni della retroguardia del Siviglia, al 37° minuto ha la grande occasione per il raddoppio con Sergio Canales che a tu pe tu con Sergio Rico sbaglia clamorosamente. Passa qualche minuto ed al 43° il Siviglia agguanta il pari con Kolodziejczak che sugli sviluppi di un calcio d’angolo si fa trovare sul primo palo e colpisce di testa battendo Rulli.

Inizia la ripresa ed al 48° minuto c’è l’episodio che può cambiare la partita quando Trémoulinas atterra in area Canales: è calcio di rigore. Dal dischetto si presenta Xabi Prieto che non sbaglia spiazzando Sergio Rico: è 2-1 per la Real Sociedad. Il Siviglia non abbassa il ritmo e risponde subito con Carlos Bacca ma il suo tiro viene parato in due tempi da Rulli; al 55° minuto, però, c’è una doppia grandissima occasione per gli ospiti prima con Arribas che da puo posizione calcia sulla traversa ed un minuto dopo Carriço prova una botta da fuori area che si stampa sul palo. Il goal del nuovo pareggio arriva al 67° minuto con Carlos Bacca che sugli sviluppi di una punizione battuta da Banega trova un potente colpo di testa che lascia Rulli immobile. Il match dell’Anoeta si infuoca con ed al 78° minuto l’episodio che stravolge ancora una volta l’incontro quando Inigo Martinez colpisce il pallone in area con una mano: è calcio di rigore. Dagli undici metri si presenta Gameiro che non sbaglia: al 78° minuto è 2-3, match ribaltato! Passano quattro minuti, però, e la Real Sociedad agguanta il pari con un clamoroso autogoal di Arribas che nel tentativo di allontanare il pallone dalla propria area lo insacca goffamente nella propria porta: è 3-3! Mancano 8 minuti alla fine ed entrambe le squadre vogliono vincere l’incontro e la prima occasione è per il Siviglia con un tiro da lontano di Banega che termina di poco sul fondo. La partita sembra avviarsi ormai sul 3-3 ma al 90° minuto calcio d’angolo per la Real Sociedad battuto da Ruben Pardo che trova Xabi Prieto dentro l’area, colpo di testa e goal: 4-3 per los txuri urdin, esplode l’Anoeta!! 

Finisce 4-3 nella bolgia dell’Anoetatifosi baschi in estasi per questa vittoria che arriva dopo un mese ma soprattutto in un modo spettacolare. Onore al Siviglia che cede alla Real Sociedad solo dopo un match giocato a testa alta ma che un episodio nel finale lo condanna alla sconfitta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy