Premier, la cura Sherwood funziona: il Tottenham espugna l’Old Trafford per 2-1!

Vittoria a sorpresa degli Spurs contro uno United che sembrava rinato, ma cade in casa per la quarta volta in stagione: i gol del redivivo Adebayor e di Eriksen stendono i Red Devils.

Fonte: William Brawley (Flickr.com)
Fonte: William Brawley (Flickr.com)

Partita molto bella e di grande ritmo: la prima occasione capita sui piedi di Smalling che con un inserimento impegna severamente Lloris, bravo e fortunato a deviare in angolo. Lo United prova a colpire ma si scopre favorendo le ripartenze dei londinesi: Soldado imbecca Lennon che davanti a De Gea calcia centralmente facendosi ipnotizzare. L’episodio che cambia il match arriva al minuto 34′: sul cross di Eriksen, Adebayor è bravo a colpire di testa in modo preciso e morbido, sfruttando una leggera marcatura di Smalling e firmando così l‘1-o ospite.

La seconda frazione regala ancora spettacolo: passano alcuni minuti quando al 66esimo, Eriksen va a chiudere un inserimento in area, colpendo di testa e anticipando Evra, lento nella diagonale. Il Tottenham va addirittura sul 2-0 gelando l’Old Trafford. La reazione dei Red Devils c’è ed è veemente: passa un minuto e su un passaggio filtrante in area, Welbeck scatta e fulmina Lloris con uno scavetto, siglando l’1-2. L’inerzia è tutta dalla parte dei padroni di casa, ma l’azione più pericolosa è ancora degli Spurs che con Lennon vanno vicini al terzo gol, dopo un’azione personale che lo porta in area a calciare da pochi metri, chiamando alla risposta il portiere spagnolo di Moyes.  Al 90esimo, è Rooney a provare il gol dal limite con un destro deviato in angolo: sullo stesso calcio piazzato, Vidic stacca ma ancora Lloris se la cava, di nuovo in angolo; è ancora Vidic a colpire, stavolta colpendo alto sopra la traversa. Termina il forcing finale dei padroni di casa, dopo cinque minuti di recupero, con la quarta sconfitta casalinga dei Red Devils in campionato; l’impresa di giornata è sicuramente del Tottenham, che alza la testa e tiene il passo delle prime.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy