Premier League, 12° turno: gli Spurs rimontano e battono l’Hull 2-1

Nella gara del tardo pomeriggio domenicale in Premier League torna al successo il Tottenham del pericolante Mauricio Pochettino, che nella ripresa ribalta l’iniziale svantaggio e riesce a battere a domicilio l’Hull City per 2-1 proprio al 90°.

Christian Eriksen e Roberto Soldado  (fonte Jon Candy, Flickr: DSC04537, wikimedia.org)
Christian Eriksen e Roberto Soldado
(fonte Jon Candy, Flickr: DSC04537, wikimedia.org)

La prima frazione di gioco è completamente di marca dei Tigers con la formazione allenata da Steve Bruce in grado di sbloccare la gara già dopo 8 minuti di gioco: è l’ex di turno Jake Livermore a raccogliere una corta respinta della difesa del Tottenham e a scaricare in rete con un potente e preciso diagonale dal limite dell’area. Dopo la rete iniziale l’Hull prosegue nella sua costante pressione, sfiorando in un paio di circostanze la rete del raddoppio, prima con Brady (grande risposta di Lloris) e poi con Ben Harfa, senza però riuscire a chiudere la prima frazione in vantaggio di due reti.

Nella ripresa il Tottenham entra in campo con un atteggiamento diverso, con Pochettino che inserisce prima Chiriches al posto di Dyer e poi Lennon in luogo di Dembelé. L’episodio che però gira la partita in favore degli Spurs avviene al minuto 50 quando l’ex Bologna Gaston Ramirez viene espulso per un fallo di reazione su Vertonghen a palla lontana. Da qui in poi il Tottenham prende in mano le redini della sfida, trovando il pareggio con il giovane Kane al 61°, con l’inglese bravo nel ribadire in rete dopo una punizione di Eriksen respinta dal palo e dal portiere. Gli Spurs così ci credono e sfiorano in un paio di circostanze il raddoppio, con il 2-1 che arriva proprio al 90° grazie ad un bel destro dal limite di Eriksen che trafigge imparabilmente McGregor. Tottenham che grazie a questo importante successo sale a quota 17 in classifica di Premier League, agganciando l’Arsenal e l’Everton. Per l’Hull, invece, continua la lotta per rimanere in Premier League con 11 punti conquistati in 12 giornate.

Francesco Tusi

Francesco Tusi

Amante del calcio, metafora più vera della vita in tutte le sue innumerevoli sfaccettature. Amante del mare, della sua vastità e della sua sconfinata bellezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy