Bayer Leverkusen-Lazio 3-0, le pagelle tedesche: Kiessling vero ispiratore

Troppo forte il Bayer Leverkusen per una Lazio che ha pensato solo a difendersi fino al momentaneo 2-0.

Stefan Kießling fonte foto: Wikipedia - Kape04
Stefan Kießling fonte foto: Wikipedia – Kape04

Partita da manuale, quella dei tedeschi, che hanno saputo colpire proprio nei momenti giusti del match, meritando ampiamente il passaggio del turno. Ecco le pagelle.

LENO 6 – Ordinaria amministrazione, la Lazio tira poco in porta.
HILBERT 6 – Buon senso della posizione, scalcia qua e là quando serve.
TAH 7 – Prende Keita e lo annulla, giganteggia per tutta la partita. Ottima personalità e tanta voglia di riscatto.
PAPADOPOULOS 6.5 – Anche lui sbaglia poco e niente, ben guidato dal compagno.
WENDELL 6.5 – Assiste con buona lena il centrocampo nelle manovre offensive, creando pericolosi due-contro-uno in svariate occasioni.
KRAMER 6 – Partita oscura per lui, ma non si fa mai trovare fuori posto.
BENDER 6.5 – Un degno capitano: corre, lotta, sradica palloni agli avversari e vince sempre i rimpalli. Che foga!
BELLARABI 6.5 – Suo il gol che chiude ufficialmente il match a favore del Leverkusen. Niente di eccezionale, ma si fa trovare presente.
dall’89’ RAMALHO S.V.
CALHANOGLU 6.5 – Oggi i calci piazzati non sono il suo forte, ma trova il modo di farsi perdonare insaccando l’1-0 (più per fortuna, in realtà, perché il suo tiro è ciccato ma si infila lo stesso) ed è questo quello che conta.
dall’80’ KRUSE S.V.
MEHMEDI 7 – L’uomo che in realtà non ti aspetti poi così tanto. In panchina all’andata, viene impiegato da titolare: mossa azzeccatissima. E’ sempre al posto giusto al momento giusto.
dal 76′ BRANDT 6.5 – Serve l’assist a porta vuota per Bellarabi. Altruista.
KIESSLING 7 – Spendiamo due parole per questo giocatore. D’accordo, non avrà la classe di Messi, però è tignoso e, soprattutto, non perde un contrasto aereo. Ma uno che sia uno. Proprio di testa, tra l’altro, coglie un palo clamoroso dopo una torsione da centravanti anni ’70. Letale, nelle piccole cose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy