Italia-Svizzera 1-1, le pagelle degli Azzurri: disastro Jorginho

L’Italia pareggia con la Svizzera dopo il momentaneo svantaggio, grazie alla rete di Di Lorenzo. Decisivo l’errore dagli 11 metri di Jorginho nei minuti finali della partita.

Italia, Jorginho in azione - Fonte immagine: Lorenzo Cristofaro
Jorginho nell’Italia – Fonte immagine: Lorenzo Cristofaro

Ecco le pagelle degli Azzurri:

Donnarumma 6: attento anche se viene chiamato poco in causa dagli avversari, in occasione della rete non riesce ad intervenire sul tiro di Widmer.
Emerson 6,5: ottima prestazione quella del terzino del Lione che finalmente si fa vedere più intraprendente nella metà campo avversaria. (Calabria 6)
Acerbi 5,5: spesso impreciso ed anticipato dai diretti avversari, le assenze in contemporanea di Chiellini e Bastoni non ci volevano.
Bonucci 6: primo tempo disastroso con una miriade di passaggi sbagliati, nella ripresa la sua prestazione sale di livello a vista d’occhio.
Di Lorenzo 6: ha il merito di trovare il gol che riaccende le speranze azzurre ma la sua prestazione non è sufficiente, soffre tantissimo i movimenti di Vargas.
Locatelli 5: probabilmente la peggior prestazione degli ultimi 2 anni. Lento, impacciato ed impreciso. (Tonali 6,5)
Jorginho 4,5: prestazione lontana da quelle superbe di Euro 2020 condite da un rigore sparato in tribuna nei minuti finali di partita che avrebbe praticamente certificato l’approdo al Mondiale 2022.
Barella 6: gioca sopra i problemi fisici quindi c’è solamente da applaudirlo, va anche vicinissimo al gol ma una grande parata di Sommer gli nega la gioia. (Cristante 6)
Insigne 5,5: il numero 10 della Nazionale non si vede praticamente mai nell’area avversaria, quindi la sua prestazione non può che essere insufficiente. (Raspadori 5)
Belotti 6: si sacrifica tanto per la squadra nonostante la sua condizione non sia ottimale, finché ha forza nelle gambe dà il suo contributo. (Berardi 6,5)
Chiesa 6: è uno dei pochi che ci prova fino alla fine, i rari tiri degli Azzurri spesso partono da lui.

Avatar

Alessandro Davani

Giovane giornalista alle prime armi. Amo cucinare, ascoltare musica ed il calcio. Seguo anche il Motomondiale, la F1, i Lakers (e l'NBA in generale) ed il rugby.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy