Atalanta-Pescara 2-1: vittoria in rimonta per i bergamaschi, abruzzesi sempre più giù

29° Giornata di Serie A con in scena all'”Atleti Azzurri d’Italia” un’importante scontro salvezza: l’Atalanta di Colantuono infatti cerca tre punti davanti al proprio pubblico per allontanare definitivamente la zona calda della classifica, mentre il Pescara del neo tecnico Christian Bucchi chiamato alla vittoria dopo il passo falso del Genoa e lo scontro diretto Palermo-Siena per cercare di mantenere viva la speranza salvezza.

credit foto ac Siena
credit foto ac Siena

Inizio grintoso degli ospiti che si mettono in luce con Weiss e D’Agostino sugli scudi, ma la prima occasione pericolosa è dell’Atalanta con Bonaventura che non riesce a girare in rete un ottimo assist di Raimondi. Al 24′ si sblocca la partita: D’Agostino lascia partire un tiro strepitoso dai 30 metri che si insacca alle spalle di Consigli. L’Atalanta reagisce e la gioia degli ospiti dura poco: al 34′ rigore infatti per i padroni di casa concesso per un fallo di Zanon su Bonaventura che Denis insacca.
Nella ripresa nel Pescara fuori D’Agostino per un risentimento all’adduttore dentro Togni ed il Pescara resta negli spogliatoi con il suo uomo d’ordine di centrocampo: al 55′ Del Grosso mette al centro una palla interessante su cui Livaja non arriva di un soffio; al 62′ il Pescara perde anche Weiss, toccato duro in un sandwitch tra Raimondi e Stendardo e l’Atalanta prende sempre più in mano il gioco: al 65′ Denis manda a lato di testa, ma due minuti più tardi su azione di contropiede, l’argentino mette dentro il gol vittoria su assist di Biondini. Il Pescara non riesce a reagire ed è l’Atalanta ad andare vicina al terzo gol con De Luca che solo in area all’80’ manda alto di testa, mentre al 94′ Colantuono viene espulso dal campo per proteste e fuoriuscita dall’area tecnica.

TABELLINO
Atalanta – Consigli 6,5; Raimondi 7, Lucchini 6,5, Stendardo 6,5, Del Grosso 6,5; Giorgi 6 (60′ Brienza 6), Radovanovic 5,5 (78′ Cazzola s.v.), Biondini 7, Bonaventura 6,5; Denis 7, Livaja 5,5 (71′ De Luca 6). All.: Colantuono 6,5
Pescara – Pelizzoli 6; Bocchetti 6,5, Zanon 4,5, Cosic 5,5, Kroldrup 5,5 (72′ Bianchi Arce 6); Blasi 6, D’Agostino 7 (46′ Togni 5,5), Cascione 6; Weiss 6,5 (62′ Celik 6), Sculli 6, Vukusic 5. All.: Bucchi 6

Reti: 24′ D’Agostino (P); 34′, 67′ Denis (A)
Ammoniti:
Stendardo, Biondini, Bonaventura, De Luca (A); D’Agostino (P)
Espulsi:
Colantuono (A)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy