Fiorentina-Lazio 0-2, le pagelle biancocelesti: ottimi Cavanda e Parolo

Esce da Firenze con i tre punti una Lazio dai due volti. Ottima nella prima frazione di gioco, in sofferenza nella ripresa quando la Fiorentina sale di tono.

Piotr Zielinski e Luis Pedro Cavanda- Fonte: udinese.it
Piotr Zielinski e Luis Pedro Cavanda- Fonte: udinese.it
I biancocelesti hanno il merito di non perdere la testa reggendo l’urto viola e chiudendo i conti con un contropiede micidiale. Ecco le pagelle dei biancocelesti:

Marchetti 6: mai seriamente impegnato nonostante la pressione della Fiorentina nel secondo tempo, il portiere biancoceleste si fa trovare pronto quando è chiamato in causa;

Cavanda 6,5: ancora un’ottima prova del terzino congo-belga. Concentrato e reattivo per tutti e novanta i minuti;

Ciani 6,5: ha davanti un cliente scomodo come Cuadrado. Ma il francese non perde mai la testa e riesce a limitare notevolmente le sortite offensive del colombiano. Costretto a lasciare il campo per infortunio;

De Vrij 6,5: l’olandese sembra crescere di partita in partita. Nonostante la pressione nella ripresa degli uomini di Montella, guida sempre con maestria la retroguardia biancoceleste;

Radu 6: buono il rientro in campo del rumeno che regge bene lo sortite dei viola dalle sue parti;

Biglia 6: parte bene, trova la grande giocata per Candreva in occasione del gol biancoceleste ma poi si spegne lentamente. In evidente difficoltà nella ripresa quando la Fiorentina sale in cattedra a centrocampo;

Parolo 6,5: poca apparenza, tanta sostanza. E’ ovunque vi sia bisogno di lui. Per tutti e novanta i minuti;

Lulic 6,5: ottima la prestazione del bosniaco che mette tanta sostanza in mediana e mette la ciliegina sulla torta alla sua prestazione siglando il gol del definitivo 0-2;

Mauri 6: parte bene e sfiora il gol dopo pochi minuti. Cala nel corso della partita faticando a far quel gioco di raccordo che è il suo punto di forza. Lascia il campo dopo pochi minuti dall’inizio della ripresa per far posto a Onazi;

Candreva 6: ha il merito di servire a Djordjevic l’assist per il gol. Oltre a questo, spreca terribilmente un contropiede a tre minuti dal termine che poteva chiudere definitivamente i conti. Si riscatta in chiusura quando, con grande fatica nonostante il tre contro uno, offre a Lulic il pallone per il definitivo 0-2. I due assist gli valgono la sufficienza;

Djordjevic 6,5: non eccelle come nelle altre occasioni. Fatica a far salire la squadra soprattutto quando nel secondo tempo i biancocelesti avrebbero bisogno di allentare la pressione dei viola. Ma trova il gol del vantaggio che mette in discesa la partita della Lazio. E questo basta;

Onazi 6: Pioli lo manda in campo per tentare di spegnere sul nascere le velleità di una Fiorentina ringalluzzita dall’ingresso di Borja Valero. E quando c’è da far legna senza troppi fronzoli il nigeriano è sempre in grado di dire la sua;

Novaretti 6: entra per sostituire l’infortunato Ciani e si fa trovare pronto;

Klose s.v.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy