Inter e Milan, brividi da sosta: rossoneri di misura sul Mantova, ko neroblu a Lecco

La pausa per le partite delle Nazionali ha dato occasione a molte formazioni di far scendere in campo giocatori che faticano a trovare squadra nel loro undici titolare.

derby
(Tabellone di San Siro durante il derby – Foto: Salvatore Suriano)

E’ questo il caso di Inter e Milan, che in questa serata hanno giocato rispettivamente sui campi di Lecco e Mantova. I risultati sono sorprendenti ed opposti tra loro.
I nerazzurri sono stati sconfitti per 2-1, subendo il doppio vantaggio lecchese nei primi 45 minuti ed accorciando le distanze solo a pochi minuti dalla fine con la rete del giovane Pau De la Fuente, sceso in campo insieme a molti altri ragazzi della Primavera dell’Inter. I rossoneri invece sono riusciti a portare a casa il risultato con un sudato 2-3 che ha visto come protagonista Balotelli. Super Mario ha trovato la rete del vantaggio dopo 3 minuti, fornito l’assist per il 2-2 di Poli alla fine della prima frazione e procurato il rigore che ha assegnato la vittoria al Milan.

Nonostante i risultati finali, le reazioni dei tecnici sembrano essere invertite. Mancini ha apprezzato gli esordi di Melo e Telles e valutato gli esperimenti fatti con la sua Inter: “Il risultato non è per nulla importante, ciò che conta era mettere minuti nelle gambe e valutare qualche ragazzo. Abbiamo sperimentato diversi moduli, poi non volevamo far giocare più di sessanta minuti i senior, quindi abbiamo dato ampio spazio ai ragazzi che hanno fatto bene“.
Mihajlovic invece rimprovera i suoi calciatori, rei di non aver giocato al massimo livello: “Se noi pensiamo di vincere perché ci chiamiamo Milan, non andiamo da nessuna parte. Era una partita che ci serviva per mettere minuti nelle gambe, quando uno non gioca, non si deve lamentare perché è il campo a dire perché non gioca. Perplessità? In tutti i reparti. Forse l’attacco è quello con meno problemi“.

Tutto questo è successo a 10 giorni esatti dalla terza giornata di Serie A, quando Inter e Milan si affronteranno in un derby dalle premesse elettrizzanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy