Juventus-Roma 3-2, le pagelle dei bianconeri: Llorente in ombra, Bonucci risolutore

Juventus-Roma finisce 3-2 per i bianconeri. Scontro al vertice sentitissimo per entrambe le parti.

lichtsteiner bonucci marchisio
(Lichtsteiner, Bonucci e Marchisio durante il riscaldamento – Foto : Salvatore Suriano)

La gara inizia con una Juventus arrembante, che cerca subito di impadronirsi del campo, ma la Roma si difende bene, e rende quasi vano ogni sforzo offensivo della Juventus. La partita si scalda subito dopo il primo rigore concesso alla Juventus, e da li in poi degenera, rendendola una gara non degna di questo sport. Decide la partita un gol di Bonucci a dieci minuti dalla fine, che porta la partita sul definitivo 3-2.

Di seguito le pagelle dei bianconeri: 

Buffon 6: Non è di certo sua la colpa dei gol subiti. Appare sempre sicuro nelle uscite, ma non deve comunque fare grandi sforzi, in una gara in cui i tiri nella sua porta, sono stati davvero pochissimi.

Chiellini 6: Fa il suo lavoro. Solido e deciso negli interventi, soffre un po le incursioni di Gervinho e Iturbe, mantenendo quest’ultimo in posizione regolare nell’azione del 2-1 della Roma. Comunque sufficiente la sua prestazione.

Bonucci 7,5: E’ sicuramente l’uomo partita della Juventus. Non solo compie un lavoro splendido in difesa, ma decide la gara siglando un gol incredibile a dieci minuti dalla fine, regalando così 3 punti importantissimi alla sua squadra. Risolutore.

Caceres 5,5: Sfortunato e poco sicuro. Non è il solito Caceres che siamo abituati a vedere. Soffre tantissimo la velocità offensiva della Roma, e al 45′ viene beffato da un infortunio muscolare, che lo costringe ad uscire. (Dal 46′ Ogbonna 6: Angelo è sicuramente rinato con Massimiliano Allegri. Svolge molto bene la fase difensiva, mostrando sicurezza e solidità).

Lichtsteiner 5,5: Lo Svizzero non è sicuramente d’aiuto ai suoi compagni, nello smorzare il nervosismo. Provoca il rigore su Totti, concedendo il momentaneo pareggio alla Roma.

Pogba 6: Altalenante la sua prestazione, complice forse la giovane età del francese, che abbina giocate da vero e proprio fuoriclasse, a errori davvero elementari. La sua prestazione nel complesso, è comunque sufficiente.

Pirlo 5,5: Appena rientrato dall’infortunio, il regista bianconero, ha mostrato subito le geometrie che solo lui sa dettare in campo. Tuttavia soffre tantissimo l’intensità del centrocampo giallorosso. “Quasi Pirlo”. (Dal 79′ Vidal s.v.).

Marchisio 6,5: Da qualità e intensità al centrocampo bianconero. Certo non ha l’interdizione di Vidal, ma Claudio Marchisio con la “cura” Allegri, sembra davvero essere tornato al top della sua forma.

Llorente 4,5: Decisamente fuori dagli schemi della Juventus. Il centravanti spagnolo non sembra affatto lo stesso visto l’anno scorso. Lento nei movimenti, sempre fuori dall’azione, non riesce a tenere nessun pallone, rallentando le manovre d’attacco bianconere. Spento. (Dal 59′ Morata 5,5: Entra subito in partita, e dona vivacità all’attacco della Juventus. Tuttavia si fa espellere ingenuamente venendo alle mani con il difensore giallorosso Manolas).

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy