Roma-Sassuolo 2-2: Ljajic salva i giallorossi in pieno recupero

All’Olimpico di Roma, i giallorossi ospitano il Sassuolo di Eusebio Di Francesco, per tentare di sfruttare il passo falso della Juventus e riportarsi a -1 dalla capolista.

Adem Ljajic in azione Fonte: Wikipedia
Adem Ljajic in azione
Fonte: Wikipedia

I primi minuti scorrono in equilibrio, con qualche blanda fiammata della Roma che non crea particolari problemi ai neroverdi. Al quarto d’ora, dopo alcuni minuti di possesso palla dei padroni di casa, Morgan De Sanctis si produce in un errore da almanacco, temporeggiando su un rinvio e dando la possibilità a Zaza di colpire la palla e mettere in rete il vantaggio del Sassuolo. La Roma, tramortita dal colpo, trascorre un paio di minuti in apnea: al 18′, Zaza, approfittando del black out giallorosso, riesce a bucare la difesa capitolina per la seconda volta e firma il raddoppio per il Sassuolo, gelando i 38 mila spettatori giunti all’Olimpico. La squadra di Di Francesco si mostra veloce e dinamica, mentre gli uomini di Garcia vivono dei chiaroscuri evidenti, con un Kevin Strootman che, al rientro in campo dopo l’infortunio, mostra di aver bisogno di parecchi minuti sulle gambe, prima di poter tornare al livello che tutti conoscono. La Roma tenta di scuotersi, ci prova con Iturbe e Ljajic, quasi ci riesce poi con Holebas al 28′, quando il greco fa vibrare tutto lo stadio scaraventando un sinistro sulla traversa di Consigli. Al 32′ altra occasione per i giallorossi, con Destro di testa che spedisce di poco fuori un cross di Ljajic. La Roma ci prova ancora un paio di volte, ma senza riuscire a ferire il Sassuolo, e il primo tempo si chiude sullo 0-2.

Al rientro in campo, Garcia decide di non cambiare formazione e la Roma tenta un paio di incursioni, ma al 50′ l’arbitro decide di punire con il secondo giallo un brutto fallo di De Rossi su Berardi, e i giallorossi restano in dieci. Al 53′ arrivano i cambi del tecnico francese: entrano Nainggolan e Gervinho per Strootman e Iturbe, ma il punteggio non cambia. Il Sassuolo trova un paio di buone occasioni, la stessa cosa fa poco dopo la Roma con Ljajic e Gervinho, ma bisogna aspettare fino al 78′ per vedere un gol della Roma: Sime Vrsaljko tocca la palla con la mano all’interno dell’area di rigore giallorossa, e l’arbitro indica il dischetto. Il rigore è battuto da Adem Ljajic, senza dubbio il migliore dei suoi, che davanti a Consigli non sbaglia. All’80’, anche Di Francesco fa doppio cambio: esce Brighi per Biondini, mentre Berardi lascia il posto a Floro Flores. Gli ultimi dieci minuti scorrono senza grossi scossoni, ma nei quattro minuti di recupero concessi dall’arbitro succede di tutto: al 93′ Alessandro Florenzi crossa verso Adem Ljajic, in posizione dubbia di offside, e il serbo firma la doppietta che vale l’insperato pareggio, quasi a porta vuota. Due minuti dopo, il Sassuolo resta addirittura in dieci, per un doppio giallo su Vrsaljko. La gara termina su un 2-2 che va stretto al Sassuolo per il dinamismo espresso in campo e non permette alla Roma di sfruttare il passo falso della Juventus contro la Fiorentina.

Roma (4-3-3): De Sanctis; Florenzi, Manolas, Yanga-Mbiwa, Holebas; Pjanic (71′ Keita), De Rossi, Strootman (50′ Nainggolan); Ljajic, Destro, Iturbe (50′ Gervinho)
A disp.: Skorupski, Maicon, Astori, Cole, Somma, Nainggolan, Borriello, Emanuelson, Gervinho, Keita, Totti
All.: Garcia

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Vrsaljko, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Brighi (80′ Biondini), Missiroli, Taider; Berardi (80′ Floro Flores), Zaza (85′ Floccari), Sansone.
A disp.: Pomini, Polito; Antei, Ariaudo, Terranova, Longhi, Gazzola, Biondini, Chibsah, Pavoletti, Floccari, Floro Flores.
All.: Di Francesco

Marcatori: 15′, 18′ Zaza, 78′, 93′ Ljajic.

Arbitro: Irrati di Pistoia (assistenti: Passeri e Stallone; IV uomo: Fiorito; assistenti di porta: Peruzzo e Baracani).

Ammonizioni: 26′ Pjanic, 60′ Nainggolan; 86′ Peluso.

Espulsioni: 50′ De Rossi, 94′ Vrsaljko.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy