Serie A, Fiorentina-Genoa 1-0: Babacar stende il grifone

Finisce con la vittoria della Fiorentina uno dei due anticipi delle ore 18 del terzo turno di Serie A. Al Franchi seconda vittoria per gli uomini di Paulo Sousa che stendono con il punteggio di 1-0 il Genoa.

Fonte: Federico Berni
Fonte: Federico Berni

Nella Fiorentina la notizia più importante, già anticipata da Paulo Sousa nella giornata di ieri, è il ritorno dal primo minuto di Pepito Rossi. L’attaccante italiano, infatti, parte titolare nel 4-2-3-1 disegnato dal tecnico portoghese ricco con tanti titolari come Gonzalo Rodriguez, Ilicic e Kalinic. In avanti si rivede Babacar con il tridente Vecino, Bernardeschi, Rossi alle sue spalle.

Nel Genoa, invece, ancora tanta emergenza per Gasperini che manda in campo lo stesso undici visto sette giorni fa contro il Verona eccezion fatta per Capel che prende il posto di Gapkè nel trio d’attacco insieme agli inamovibili Pandev e Ntcham.

Proprio il grifone ha la prima opportunità dell’incontro dopo appena 5 minuti con Ntcham che servito al limite dell’area calcia ma la sfera termina di poco a lato. La risposta della Fiorentina arriva qualche minuto più tardi con Babacar che sfonda la difesa genoana, entra in area ma calcia male e spreca una grossa opportunità. La viola prova a prendere in mano le redini del gioco contro un Genoa che preferisce schierarsi in difesa e ripartire in contropiede: la partita, però, si gioca molto a centrocampo con le due squadre che non si risparmiano.

Dopo una mezz’ora con questo copione, la Fiorentina ha una doppia occasione per passare in vantaggio con Borja Valero e Babacar ma la più grande chance del primo tempo arriva nel finale ed è del Genoa con Pandev che servito perfettamente da Tino Costa al limite dell’area prova un pallonetto a scavalcare Tatarusanu ma la palla va alta.

Nel secondo tempo è tutta un’altra partita: dopo un primo quarto d’ora giocato su ritmi blandi, la Fiorentina riesce a passare in vantaggio al 60° minuto con Babacar bravo ad insaccare di testa il perfetto cross di Borja Valero e a battere un incolpevole Lamanna. Il goal della viola sveglia il Genoa che tre minuti più tardi ha una grossa opportunità con Diego Capel sul traversone di Pandev ma è sfortunato nel rimpallo con Tomovic e la palla finisce tra le braccia di Tatarusanu.

Al 65° minuto, però, l’episodio che può cambiare l’incontro: Badelj, già ammonito, stende Rincon a centrocampo. Per l’arbitro Doveri è secondo giallo ed espulsione per il centrocampista croato. Tutto ciò costringe Sousa a correre ai ripari mettendo Mario Suarez al posto di Babacar mentre il Genoa vuole sfruttare la superiorità numerica inserendo Diego Perotti al posto di De Maio alla ricerca di un nuovo potenziale offensivo. Negli ultimi 20 minuti è un vero e proprio assedio del grifone nella metà campo della Fiorentina alla ricerca del goal del pari ma la viola riesce a chiudersi bene e a non concedere nulla ad un Genoa che, complice la stanchezza, si dimostra molto imprecisa sotto porta e non crea ulteriori problemi a Tatarusanu.

Finisce 1-0 al Franchi con la viola che trova il secondo successo consecutivo tra le mura amiche salendo a quota 6 punti in classifica e agganciando momentaneamente la vetta della classifica. Seconda sconfitta consecutiva esterna, invece, per il Genoa che resta ferma a quota 3.

FIORENTINA-GENOA 1-0
MARCATORI: 60′ Babacar (F)

FIORENTINA (4-2-3-1): Tatarusanu; Tomovic, Astori, Marcos Alonso, Pasqual; Borja Valero (80′ Błaszczykowski), Badelj; Vecino, Bernardeschi, Rossi (64′ Kalinic); Babacar (66′ Mario Suarez). All. Sousa

GENOA (3-4-3): Lamanna; De Maio (73′ Diego Perotti), Burdisso, Izzo; Cissokho, Rincon, Tino Costa (55′ Dzemaili), Laxalt; Capel (77′ Lazovic), Pandev, Ntcham. All. Gasperini

ARBITRO: Daniele Doveri
AMMONITI: Capel (G), Vecino (F), Badelj (F), Rincon (G), Tomovic (F), Ntcham (G), Tino Costa (G)
ESPULSI: Badelj (F) per doppia ammonizione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy