Carpi-Varese 4-2: gli emiliani dilagano, il Varese da rivedere

Allo Stadio Cabassi di Carpi, giornata soleggiata, pubblico non troppo numeroso, si affrontano i padroni di casa in maglia bianca ed il Varese in maglia nera bardata di rosso.

Nota importante: Gregorio Paltrinieri, carpigiano, Medaglia d’Oro agli Europei di nuoto, è stato premiato nell’intervallo della partita con la Maglia del Carpi con il numero 1.

Fonte: Jessica Fiorini
Fonte: Jessica Fiorini

Carpi (4-3-3): Kelava, Struna, Romagnoli, Poli, Gagliolo; Lollo, Porcari, Bianco; Pasciuti, Inglese, Mbakogu.  Allenatore: Fabrizio Castori.
Varese (4-4-2): Bastianoni; Fiamozzi, Rea, Borghese, De Vito; Zecchin, Corti, Barberis, Falcone; Neto Pereira, Petkovic.  Allenatore: Stefano Bettinelli.
Arbitro: Ros di Pordenone

PRIMO TEMPO

Al 3 min il Carpi si guadagna un calcio di punizione. Batte Inglese: rasoterra sul fondo.  All’11 min: Petkovic riceve palla, entra in area e scarta due difensori ed il portiere e infila la palla in porta: GOL, 1-0 Varese.  13′: primo angolo della partita a favore del Varese. Batte Zecchin, Borghese ci arriva di testa, sfera tra le braccia del portiere. 18′: Gagliolo ci prova dalla sinistra, Bastanoni si tuffa e devia in angolo.  Al 19′: sugli sviluppi del corner Petkovic colpisce con la mano e l’arbitro decreta il calcio di rigore.  Mbakogu, calcia il penalty e realizza il GOL del pareggio. 1-1 Carpi.  Al 24′: azione insistita del Carpi. Il tiro di Lollo viene ribattuto, poi ci prova Ingelse che sbaglia la mira.  Al 29′: incredibile parata di Bastianoni: su calcio d’angolo Romagnoli prova a spingere in rete da un passo dalla porta, ma trova la presa del portiere.  Al 33′: brivido. Rasoterra dalla distanza di Lollo che sfiora il palo.  41’min: Petkovic serve Zecchin che crossa per il colpo di testa di Neto che trova l’angolino alto. GOL, 2-1 per il Varese.

SECONDO TEMPO

Nessun cambio per le sue squadre, al rientro dagli spogliatoi.

Al minuto 11: colpo di testa potente di Poli che sfrutta un cross dalla destra di Pasciuti: GOL, 2-2 pareggia il Carpi. Al 13’assist di Pasciuti che si infila in mezzo alla difesa e serve Gagliolo che tira ad incrociare e firma il GOL del 3-2 per il Carpi.  Al 15′: primo cambio per il Varese. Esce Falcone ed entra Scapinello.  16′: Mbakogu avanza palla al piede e trova l’opposizione di Rea.  20′ min: doppio cambio per il Carpi. Mbaye per Bianco. E Romagnoli per Suagher.  Sempre al 20′: Lollo realizza un gran gol per costruzione e conclusione, cucchiaio finale e rete. Grandi proteste dei biancorossi di Bettinelli, inizialmente il guardalinee aveva annullato il gol per fuorigioco. Dopo un rapido consulto con l’arbitro, la realizzazione viene convalidata. GOL 4-2 per il Carpi.  25′: il Varese prova a rispondere. Zecchin si libera sulla destra e prova a mettere in mezzo per Neto. Il pallone è leggermente troppo alto e il capitano non riesce a deviarlo verso la porta di Kelava.  Al 30′:  il Varese prova a sfondare sulla sinistra con Dennis Scapinello. Su di lui però c’è Struna e la fisicità dell’esterno del Carpi finora ha la meglio sul funambolo varesino. 31′ min: Mbakogu entra in area dalla destra e accentrandosi conclude verso la porta con un debole sinistro. Nessun problema per Bastianoni.  Al 32′ primo corner per il Varese, nella ripresa, non sfruttato dagli uomini di Bettinelli.  34′: Neto Pereira, servito da Corti, conclude verso la porta dal limite dell’area di rigore. Il suo destro potente, non è però preciso e si perde sul fondo.  38′: punizione interessante del Varese, battuta velocemente da Zecchin. Fiamozzi dalla destra mette in mezzo, ma Neto viene anticipato all’ultimo da Romagnoli. Al 40′: ultimo cambio per il Carpi: Sabbione prende il posto di Porcari.  41′: anche il Varese opera il suo ultimo cambio. Blasi prende il posto di Corti in mezzo al campo.  Al 44′:  azione rocambolesca del Varese che è anche sfortunato. Il cross da dentro l’area di De Vito non incontra di pochissimo la deviazione di Neto Pereira. Dopo 3 minuti di recupero il Sig. Ros decreta la fine delle ostilità.

A Carpi, il Carpi batte il Varese 4-2.

Il MIGLIORE: LOLLO E GAGLIOLO (Carpi). A parimerito i due calciatori del carpi che costruiscono gioco e finalizzano in rete azioni importanti.

Il PEGGIORE: BARBERIS (Varese). Gioca tutta la partita senza incidere. Incerto e in affanno fin dalle prime azioni del Carpi che partono proprio dalla sua zona.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy