Serie B, Perugia-Como 2-0: i grifoni volano con Del Prete e Ardemagni

Si da il via al campionato di Serie B 2015-2016.

 

Curva del Perugia Fonte: Federico MarchesimagioneW
Curva del Perugia
Fonte: Federico MarchesimagioneW

Il Perugia di Bisoli affronterà il Como neo promosso si Sabatini pronto a stupire, dopo l’ottima promozione dello scorso anno. I padroni di casa scendono in campo con un 4-2-3-1: tra i pali l’esperto Rosati. Difesa composta da Del Prete, Volta, Rossi e Spinazzola. I due mediani sono Salifu e Rizzo. Dietro la punta Ardemagni troviamo il trio Fabinho, Lanzafame e Di Carmine. All. Bisoli. Rispondono i lombardi con un 3-5-2: in porta Crispino. Difesa con Cassetti, Tena e Giosa. Folto centrocampo composto da Marconi, Fietta, Bessa, Scapuzzi e Jakimovski. Tandem d’attacco con Le Noci e Ebagua. All. Sabatini. Arbitra Maresca di Napoli.

Partenza a ritmi bassi con le due squadre che si studiano, con gli ospiti per nulla intimoriti. Il primo vero acuto è dei padroni di casa al quarto d’ora: Cassetti, anticipando Ardemagni in area, va a colpire la traversa rischiando un clamoroso autogol. Nulla di fatto, ma il Perugia trova coraggio e poco dopo sfiora ancora la rete in acrobazia con la punta ex Modena e Spezia. 5 minuti dopo risponde Le Noci su calcio di punizione. La conclusione va ad accarezzare l’incrocio dei pali. Alla mezz’ora il risultato è ancora sullo 0-0. Impreciso il Como in attacco che non riesce a servire decentemente i propri attaccanti. Rosati sempre puntuale in uscita. Gli uomini di Bisoli lavorano molto bene a centrocampo, ma peccano in fase offensiva. Al 34′ Del Prete tenta, da fuori area, un gran destro che impegna Crispino. Sfera deviata in angolo con un ottima parata dell’estremo difensore.

Il Perugia cresce nel finale e poco prima del duplice fischio arriva il vantaggio. Lanzafame, dal lato corto dell’area, batte un calcio di punizione rasoterra per l’accorrente Del Prete. Il terzino impatta bene e beffa Crispino, non perfetto nell’opposizione. 1-0 e un solo minuto di recupero. Doccia freddissima per il Como che torna negli spogliatoi con una rete di svantaggio, dopo una prima frazione di gioco disputata a testa alta.

Le formazioni tornano in campo senza aver effettuato nessun cambio. I padroni di casa iniziano come avevano interrotto il primo tempo. Lanzafame, con un tocco morbido, libera Di Carmine proprio davanti a Crispino. Il colpo di testa viene respinto da un grande intervento del portiere, ben posizionato. Riscattata la brutta figura sulla rete avversaria e 2-0 evitato. Al 57′ Fietta risponde, ma il tentativo si conclude ad un paio di metri dal palo. Poco dopo Marconi mette in mezzo, Rosati buca l’intervento e Gerardi non arriva di un soffio. Il Como cresce ed inizia a spingere.

Nel momento migliore degli uomini di Sabatini arriva il raddoppio del Perugia. Al 73′ Lanzafame lancia perfettamente Ardemagni che, in contropiede, brucia i difensori centrali. Il pallonetto, all’estremo difensore in uscita, regala il 2-0. Poco dopo Giosa sfiora di testa il palo. La traiettoria a palombella manda fuori causa Rosati che può solo guardare. Va tutto bene al portiere umbro. 3 i minuti di recupero segnalati.

Il Perugia guadagna i primi 3 punti, il Como non demerita, sfiora più volte il pareggio, ma subisce due reti ingenue. Esce a testa alta la formazione di Sabatini che sabato prossimo affronterà il Livorno di Panucci.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy