Virtus Entella-Bari 0-2: due perle pugliesi sbancano Chiavari

Allo stadio Comunale di Chiavari è andata in onda una partita fra le più interessanti di questa prima giornata del Campionato di Serie B. 

Fonte: soccermagazine.it (C)
Fonte: soccermagazine.it (C)

La squadra di casa, Virtus Entella, per la prima volta nella sua storia giocava una partita nella Serie cadetta; il Bari, del nuovo presidente Paparesta (ex arbitro),  iniziava il suo nuovo corso.

Pubblico delle grandi occasioni per questo incontro a Chiavari: 4174 spettatori, dei quali circa 300 giunti a Chiavari dal capoluogo pugliese.

La Virtus Entella ha retto soltanto un’ora, giocando in maniera egregia. Poi è calata.

Il Bari da parte sua ha mantenuto le aspettative e ha vinto subito all’esordio. Mangia può lavorare con il gruppo, buono, che gli è stato messo a disposizione.

Virtus Entella (4-3-1-2): Pelizzoli, Baldanzeddu, Cesar, Russo, Lewandowski (82′ Malele), Battocchio (72′ Costa Ferreira), Di Tacchio, Troiano, Mazzarani, Sansovini, Moreo (58′ Litteri).  Allenatore Prina.
Bari (4-4-2): Donnarumma, Sabelli, Rossini, Ligi, Calderoni, Galano, Donati (77′ Sciaudone), Defendi, Stoian (61′ Stefanović), Caputo (82′ Romizi), De Luca.  Allenatore Mangia.
Arbitro: Baracani di Firenze.
Marcatori: 66′ Caputo, 89′ Galano.
Note – Ammoniti: Baldanzeddu (V.E); 32′ Donati e Calderoni (B).

CRONACA:  PRIMO TEMPO

Il Bari prende in mano il pallino del gioco da subito, con Donati a dettare i tempi a centrocampo. Al 15′ Sansovini va al tiro, ma la conclusione termina lontanissimo dalla porta barese. I chiavaresi prendono coraggio grazie anche alle buone discese sulla sinistra del terzino polacco Lewandowski, e trovano un buon tiro con Di Tacchio al 30′: para senza problemi Donnarumma. Negli ultimi minuti del primo tempo due grandi occasioni per l’Entella con Sansovini che, prima per un soffio non colpisce di testa l’ottimo traversone di Mazzarani, poi viene fermato davanti a Donnarumma per un fuorigioco dubbio.

SECONDO TEMPO

Il Bari parte forte anche nel secondo tempo e va vicinissimo al vantaggio con De Luca che colpisce il palo esterno sul cross di Sabelli. Mangia prova a scuotere i suoi inserendo Stefanović al posto di un impalpabile Stoian, ma è l’Entella a rendersi pericoloso con un gran tiro dalla distanza di Troiano. La partita si accende e al 64′ Stefanović si divora il vantaggio tirando alto da ottima posizione. Poi De Luca va via sulla sinistra, a Baldanzeddu, e mette in area un pallone basso che Caputo mette in rete facilmente: 1-0. I pugliesi insistono alla ricerca del raddoppio, a cui va vicino Galano con un bel calcio di punizione. Ed è proprio quest’ultimo, a un minuto dalla fine, a chiudere la partita con un gran tiro, a giro, di sinistro, che si insacca nell’angolino alto alla destra di Pelizzoli, incolpevole. 0-2 risultato finale.

IL MIGLIORE: il migliore di questa partita è stato Cristian GALANO. Gioca e crea, porta via l’uomo e cerca di concludere o di mandare a rete. Realizza un gran bel gol all’89°, sigillo di una ottima prestazione.

IL PEGGIORE: il peggiore di questa partita è stato Adrian STOIAN. Impalpabile, inconsistente, leggero e spaesato.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy