Premier, 30° turno con molte emozioni: vincono Everton e Southampton

Senza le big in campo, l’Everton ed il Southampton rubano la scena della Premier: i primi superano il Cardiff, i secondi vincono 4-2 contro il Norwich.

Flicr.com-Domfell
Flicr.com-Domfell

Vittoria importante del Southampton che supera con grande facilità il Norwich al St. Mary’s Stadium: primo tempo di buon livello dei padroni di casa che vanno a segno al minuto 5′ grazie al sigillo di Schneideirlin. Nel secondo tempo i Saints sono ancora padroni del match e vanno a segno altre due volte: prima con Lambert al 57esimo, poi la chiudono con il solito Jay Rodriguez che mette la sua firma anche oggi. Quando la partita sembra ormai finita, il Norwich sorprende tutti e va a segno due volte nel giro di due minuti: prima Elmander e poi Snodgrass firmano il 3-2. Il Southampton però non si fa prendere dalla paura e va a segno per la quarta volta: il merito è di Gallagher che al miunuto 97′ arriva a segnare il suo primo gol in Premier. Tre punti fondamentali per gli uomini di Pochettino che salgono a quota 45 punti.

Vince e convince anche lo Stoke City che con un secco 3-1 stende al Britannia il West Ham: a passare in vantaggio sono gli ospiti con Carroll che dopo 5 minuti segna il gol del momentaneo 1-0. Al minujto 32′ i Potters si rialzano pareggiando con Odemwingie prima del sorpasso nella ripresa con le reti di Arnautovic (69′) e ancora Odemwingie (79′).

Vittoria esterna di spessore per il West Bromwich sul campo dei gallesi dello Swansea: dopo il vantaggio di casa con Lamah (2′), nella ripresa vengono fuori gli ospiti che ribaltano il risultato: prima il pareggio di Sessegnon al 52esimo, poi il gol vittoria dell’africano Mulumbu che porta tre punti ai suoi che salgono ora a quota 28.

Pareggio senza reti tra Sunderland e Palace: allo Stadium of Light il forcing dei padroni di casa non porta frutti e non sblocca il risultato. Le migliori occasioni capitano a Fletcher e Ki nella prima frazione, mentre è Borini a divorarsi una grossa opportunità nella ripresa prima del gol beffa sfiorato da Dikgacoi del Palace.

Vince l’Everton dopo una grande sofferenza durata 90 minuti contro un ottimo Cardiff: primo tempo combattuto che vede le sdquadre andare negli spogliatoi senza reti. Nella ripresa match molto vibrante: gol iniziale di Deulofeu (59′) prima del pareggio di Cala che arriva dieci minuti dopo. Nel finale però i Toffees danno tutto e trovano la rete del 2-1 grazie al sigillo giornaliero di Coleman a tempo scaduto.

Vittoria che ha il sapore di una boccata d’ossigeno del Fulham che supera il Newcastle a Craven Cottage: match bello, con grande intensità e ritmo, deciso dalla rete di arrivata al minuto 68′ ad opera dell’iraniano Dejagah. Il Fulham fa un bel balzo in classifica portandosi ora a quota 24 punti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy