Austria Vienna, sconfitta “da prima volta”. La Champions è tua!

Ottantaduesimo minuto. Austria Vienna 1, Dinamo Zagabria 3. L’aggregate, segna 3 a 3, che diventerebbe un 5 a 6 per la regola dei goal in trasferta.

Il portiere Lindner [Fonte: Steindy (wikipedia.org)]
Il portiere Lindner
[Fonte: Steindy (wikipedia.org)]
Ogni speranza sembra ormai essere vana per gli austriaci, la Champions tanto agognata sembra essere ormai lontana. Il pallone arriva in area, l’azione pare essere confusa. Ad un certo punto, dalle retrovie, spunta una gamba, con il numero 42 stampato sui pantaloncini che devia la sfera quel tanto che basta per superare il portiere dei croati. La Generali-Arena è una bolgia. Gli ultimi otto minuti una festa. Il post-partita una marea di lacrime, colpiscono quelle del 23enne Heinz Linder, il portiere, una fontana, di gioia però.Così, dopo il titolo del 22 maggio 2013, un’altra grande gioia per l’Austria Vienna, che per la prima volta potrà ascoltare la musichetta della Champions da protagonista. Una Champions che continua a regalare favole: dopo i primi goal europei di Federico Piovaccari, autore oggi di una doppietta, c’è anche la prima volta dell’Austria Vienna. E chissà, magari regalerà sorprese fino a maggio, fino alla fine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy