Napoli-Fiorentina 2-1, pagelle viola: errori difensivi puniscono una buona Fiorentina

Tutti diranno che il Napoli ha asfaltato la Fiorentina e che la squadra di Sarri ha dominato. In realtà al “San Paolo” si è giocata una partita molto equilibrata e anche bella, vinta dal Napoli perché la Fiorentina è calata nel secondo tempo e ha commesso errori difensivi imperdonabili (e ricorrenti), sia col singolo giocatore, sia come reparto.

Fonte: Federico Berni
Fonte: Federico Berni

Tuttavia non era la Fiorentina a dover dimostrare qualcosa, né a dover rispondere a domande di ambizione, né a dover mostrare quali individualità fenomenali e potenti ha in campo.

I viola mantengono i 18 punti, vetta della classifica, e il gioco di Paulo Sousa si perfezionerà con il tempo.

PAGELLE FIORENTINA

TATARUSANU 6,5: buona partita, non ha colpe né sul primo gol, né sul secondo.

TOMOVIC 5: ricomincia a giocare come sappiamo. Un mediocre in una squadra che aspira a qualcosa di più del livello del giocatore stesso.  (dal 33′ s.t. BABACAR s.v.)

GONZALO RODRIGUEZ 5: una delle peggiori partite giocate in maglia viola. Non chiude e lascia in certe occasioni, vuoti enormi uno dei quali porta al gol di Higuain.

ASTORI 6,5: mostra sicurezza e gioca una buona gara.

ALONSO 6,5: da quando è uscito, la Fiorentina ha perso lo smalto e la sicurezza in copertura sulla sinistra.  (dal 10′ s.t. RONCAGLIA 5,5: entra e picchia, guadagnando anche oggi la sua buona ammonizione. Non ci sono altre osservazioni da fare sulla sua partita)

BLASZYCZOWSKI 6: nel primo tempo contiene e riparte abbastanza bene. Nella ripresa, sulla fascia sinistra, non dà quello che dovrebbe e il Napoli prende più campo.

VECINO 6,5: una ottima partita, anche se è calato nella seconda metà della ripresa.

BADELJ 6,5: gioca da geometra e tiene molto bene il campo fino a che le forze glielo consentono.

BORJA VALERO 6,5: è il fulcro del gioco viola. Commette qualche imprecisione ma comunque, c’è.

BERNARDESCHI 6: commette moltissimi errori di imprecisione, però sa coprire e contrastare, sa aggredire e creare spazi. Esce per scelta tecnica ma se ne sente la mancanza nel resto della gara.  (dal 7’s.t. ILICIC 6: fa un magnifico assist per Kalinic e si arriva al pareggio, poi si immola sul proprio limite dell’area per contrastare Higuain ma non è efficace e il Napoli torna in vantaggio; per il resto non si vede)

KALINIC 7: mette in mostra qualche numero davvero interessante e pregevole. Realizza un gol da grande attaccante. Comincia ad essere pedina fondamentale di questa Fiorentina.

Allenatore PAULO SOUSA 6,5: se la sostituzione di Alonso è dovuta ad un infortunio, va bene, ma se fosse stata fatta per scelta tecnica sarebbe stato un errore madornale. Tuttavia la squadra c’è e fa vedere un ottimo calcio, sia in pressing e contrasto, sia in ripartenza e costruzione.

Arbitro Sig. BANTI 6: fischia all’inglese e lascia spesso correre. Ammonisce più in viola che in azzurro (Koulibaly) andava sanzionato nel primo tempo ad esempio). Nega un rigore al Napoli, presumibilmente netto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *