Euro 2016, Bielorussia-Spagna 0-1: Silva porta avanti la “Roja”

Nella gara, in trasferta, alla Borisov Arena, in cui Vincente Del Bosque festeggiava le 100 presenze da Commissario Tecnico, la Spagna vince e, pur se non brillando, aumenta le possibilità di accedere alla fase finale dei Campionati Europei del 2016.

Fonte immagine: Steindy
Fonte immagine: Steindy

Diventa quasi impossibile, invece per la Bielorussia, a questo punto, l’impresa di qualificarsi.

TABELLINO

BIELORUSSIA (4-2-3-1)Gorbunov; Martynovich, Shitov, Bordachev, Filipenko; Hleb (44′ s.t. Putsila), Volodko (36′ s.t. Stasevich), Kislyak (33′ s.t. Dragun), Nekhaychik, Maevski, Kornilenko. Commissario Tecnico: A. Khatskevich.

SPAGNA (4-3-3): Casillas; Juanfran, Piqué, Sergio Ramos, Jordi Alba; Cazorla, Busquets, Fabregas (30′ s.t. Isco); Pedro (20′ s.t. Vitolo), Morata, David Silva (40′ s.t. Bernat). Commissario Tecnico: V. Del Bosque.

ARBITRO Sig. Schörgenhofer (AUT)

NOTE. MARCATORE: David Silva al 45′.

AMMONITI: Silva, Pedro, Morata, Nekhaychik, Bordachev

CRONACA

PRIMO TEMPO

Al 2′ Pedro solo davanti al portiere bielorusso che con un’uscita tempestiva riesce a sventare il pericolo. Al 7′ cartellino giallo per Bordachev.  Al 9′ Morata incrocia e tira, e palla fuori di poco.  Al 36′ iniziativa personale di Morata che salta un uomo in area e viene atterrato, ma secondo l’arbitro non è rigore.  Al 21′ ammonizione per Nekhajchik. Al 45David Silva, servito da Fabregas, tira in diagonale e batte Gorbunov non impeccabile sulla conclusione dello spagnolo: GOL, 0-1 Spagna! Al 46′ Morata tiro di sinistro, da fuori area, parata centrale di Gorbunov.

SECONDO TEMPO

Al 3′ Hleb per Kornilenko che si presenta solo davanti a Casillas, ma calcia addosso all’estremo difensore. Al 9′ tiro di Morata, respinto da Gorbunov.  Al 10′, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, buona occasione per Bordachev che nell’area piccola controlla bene, si libera di due uomini con una finta ma poi calcia male.  Al 27′ ripartenza iberica con David Silva che parte dalla destra, si accentra e calcia forte e rasoterra di sinistro, palla fuori di poco, deviata da un difensore bielorusso.  Al 33′ Isco, si libera in corsa, nell’area bielorussa con un’azione personale ma poi conclude senza offendere.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy