Guida all’asta del Fantacalcio, prima parte: consigli per Atalanta, Bologna, Cagliari, Catania e Chievo

Come l’anno scorso, anche in occasione del campionato 2012/2013 vi aiuteremo con i nostri consigli per l’asta del fantacalcio. In questa prima parte parleremo di Atalanta, Bologna, Cagliari, Catania e Chievo. Per visualizzare i consigli generali clicca qui. Per la seconda parte (Fiorentina, Genoa, Inter, Juventus e Lazio) clicca quiPer visualizzare la terza parte (Milan, Napoli, Palermo, Parma e Pescara) clicca quiPer visualizzare la quarta parte (Roma, Sampdoria, Siena, Torino, Udinese) clicca qui.

(C) Soccermagazine.it

Consigli aggiornati al 12/08/2012

ATALANTA (Allenatore: Colantuono. Modulo 4-4-1-1)
La dea avrà un occhio alla salvezza tranquilla e uno sull’Europa.

Difesa – Il neo-nazionale Consigli può essere una buona scelta low-cost per il ruolo di estremo difensore della vostra rosa: soprattutto quando gioca in casa, è una garanzia; è consigliabile abbinarlo al portiere del Napoli o della Fiorentina secondo la griglia (clicca qui per vederla). Bellini e Brivio possono regalare qualche bonus e voti sempre sufficienti. Manfredini meglio non prenderlo: è avvezzo ai cartellini gialli. Peluso potrebbe soffrire la mancata partenza. Matheu non ci convince.

Centrocampo – Moralez è uno di quei calciatori da prendere assolutamente. Schelotto vi assicura tante sufficienze e qualche assist. Cigarini, invece, non è utile alle vostre squadre: rischia un’ammonizione a partita. Carmona viaggia tra il 5,5 e il 6. La novità in positivo potrebbe essere Bonaventura che sembra maturato rispetto allo scorso campionato. Biondini se volete un centrocampista che raggiunge sempre la sufficienza.

Attacco – Denis ha voglia di confermarsi e Parra non è, al momento, un cliente scomodo per il “Tanque”. Marilungo può essere un acquisto in prospettiva: viene da un brutto infortunio.

Sorpresa – De Luca (attaccante): uno dei migliori talenti della scorsa Serie B, può fare bene.

Punizioni: Moralez, Cigarini. Rigoristi: Denis, Moralez.

BOLOGNA (Allenatore: Pioli. Modulo 3-4-2-1)
Bisogna confermare l’ottimo campionato fatto l’anno scorso.

Difesa – Non ce ne voglia ma Curci non ci sembra un portiere affidabilissimo. Natali e Antosson possono essere due centrali da sufficienza quasi sicura. Sia Garics sia Morleo non danno le giuste garanzie. Motta assolutamente da evitare: medie voto disastrose. Abero ottima scommessa.

Centrocampo  Inutile dirvi di prendere Diamanti. Perez ha il vizio dei cartellini e per questo non bisogna puntarci. Khrin per completare la rosa può andare bene, Pulzetti no. Guarente torna da un grave infortunio. Konè potrebbe ritagliarsi molto spazio.

Attacco – Acquafresca soffrirà la concorrenza di Gilardino, quest’ultimo è in ricercac di riscatto: prendetelo. Sia Gimenez sia Pasquato non ci sembrano ancora pronti ad un campionato ad alti livelli. Gabbiadini potrebbe fare molto bene.

Sorpresa – Taider (centrocampista) potrebbe essere l’uomo in più di Pioli. Può essere l’anno della sua consacrazione soprattutto dopo l’addio di Ramirez.

Punizioni: Diamanti, Taider.  Rigoristi: Diamanti, Acquafresca.

CAGLIARI (Allenatore: Ficcadenti. Modulo 4-3-3)
Qualche novità nel segno della continuità. Ficcadenti al centro del progetto.

Difesa – Per le partite in casa Agazzi è un buon portiere. Astori è una certezza. Rossettini alterna voti buoni a voti non buoni. Avelar dovrà avere un periodo di adattamento al calcio italiano, dopo potrebbe essere anche un buon terzino di spinta. Ariaudo il nome low-cost da sufficienza sicura. Perico e Pisano? Meglio evitarli.

Centrocampo  Cossu giocherà di nuovo da trequartista puro, e purtroppo becca troppi gialli. Nainggolan è uno di quei centrocampisti dal rendimento assicurato. Conti non sembra più quello di una volta. Dessena ed Ekdal come vostra ultima spiaggia.

Attacco – Su Pinilla si deve puntare: con la speranza che non lo fermino i soliti infortuni. Per Ibarbo può essere la stagione della consacrazione: putroppo, a differenza dell’anno scorso, si troverà in attacco nella lista e questo lo penalizza. T.Ribeiro e Nenè troveranno poco spazio.

Sorpresa – Sau (attaccante) sarà senza dubbio una delle sorprese di quest’anno. I 41 goal nelle ultime 2 stagioni ci fanno ben sperare.

Punizioni: Conti, Cossu. Rigoristi: Pinilla, Cossu.

CATANIA (Allenatore: Maran. Modulo 4-3-3)
Il Catania con il debuttante Maran vorrà confermare lo splendido campionato della passata stagione.

Difesa – Per il portiere è lotta tra Andujar e Frison, il nostro consiglio è comunque di non puntare sull’estremo difensore dei siciliani. Legrottaglie e Marchese sono ormai due certezze: puntate a occhi chiusi su di loro. Spolli potrebbe non confermarsi ai suoi livelli. Alvarez e Bellusci non sono utili per il fantacalcio. Rolin potrebbe essere una piacevole scoperta.

Centrocampo  Lodi e le sue punizioni vi daranno tantissime soddisfazioni. Barrientos dovrà fare un campionato ad alti livelli per il definitivo salto di qualità. Gomez lo conosciamo tutti. Izco troverà poco spazio. Almiron ottimo a prezzo ragionevole.

Attacco – L’unico attaccante degno di nota è Bergessio: compratelo solo come sesto attaccante.

Sorpresa – Castro (centrocampista) è la scommessa di Gasparin. Dotato di buona tecnica, potrebbe diventare titolare con la partenza di Gomez.

Punizioni: Lodi, Gomez. Rigoristi: Lodi, Bergessio.

CHIEVO (Allenatore: Pioli. Modulo 4-3-1-2)
L’obiettivo è sempre lo stesso: la salvezza.

Difesa – Sorrentino è sempre una garanzia: ovviamente non potrà essere il vostro portiere titolare per i goal che subirà. Il nome nuovo è Papp, un jolly difensivo che farà molto bene. Andreolli ha sempre un ottimo rendimento. Sardo è distratto dalle voci di mercato. Jokic e Frey non sono affidabilissimi.

Centrocampo  Marco Rigoni è stato uno dei miglior centrocampisti dello scorso anno, il consiglio è scontato: puntate su di lui. Anche l’altro Rigoni farà bene. Non ci convincono Hetemaj e Cruzado. Stoian potrebbe essere una piacevole sorpresa.

Attacco – Di Carlo avrà il suo da fare per scegliere il tandem offensivo. Pellissier, Thereau, Di Michele e Paloschi lotteranno per 2 posti. Secondo noi, quello che farà meglio è Paloschi anche se dovrà stare fermo i primi due mesi.

Sorpresa – Dramè (difensore): viene da un ottimo finale di campionato. Sarà l’anno della consacrazione per il senegalese.

Punizioni: M.Rigoni, Di Michele. Rigoristi: Pellissier, M.Rigoni, Di Michele.

Clicca qui per la seconda parte della guida.

Se vuoi misurarti con noi e gli altri utenti del sito, iscriviti qui a FantaSoccermagazine, la nostra applicazione gratuita sul Fantacalcio! Le iscrizioni sono aperte tutto l’anno!

Per rimanere aggiornati sulle nostre altre esclusive e per vedere le altre parti della guida, vi consigliamo di seguire la pagina fan di Soccermagazine su Facebook o il nostro account di Twitter.

4 pensieri riguardo “Guida all’asta del Fantacalcio, prima parte: consigli per Atalanta, Bologna, Cagliari, Catania e Chievo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy