Chievo-Cagliari 0-0, le pagelle dei sardi: buon esordio per Adán, Pinilla assente

Chievo-Cagliari 0-0, le pagelle dei sardi: buon esordio per Adán, Pinilla assente

L’ex madridista è la migliore notizia per il Cagliari, mentre l’attaccante cileno è da ritrovare.

Il Cagliari, che viene da sei risultati utili consecutivi, non offre una delle sue migliori prestazioni al “Bentegodi” di Verona e sembra decidere che un punto fuori casa fa sempre comodo.

Fonte: Cagliaricalcio.net
Fonte: Cagliaricalcio.net

La gara dei sardi è stata contrassegnata da una buona fase difensiva, ma da una serie di errori nella metà campo avversaria dettati in parte da un’eccessiva fretta nell’ultimo passaggio e in parte dalle condizioni del campo non perfette che non hanno permesso ai più tecnici attaccanti rossoblu di esprimere il proprio potenziale.

Ne è uscita una partita piuttosto anonima, risvegliata solo per un momento dal clamoroso errore dal dischetto di Pinilla, che ha messo in luce la buona giornata dell’esordiente Antonio Adán, sempre molto attento quando i padroni di casa si affacciavano nella sua area.

Adán, voto 6.5 - Buon esordio per l’ex portiere del Real Madrid che non patisce alcuna emozione e si segnala per le sue buone uscite alte.

Pisano, voto 6 – Si vede poco sulla fascia a causa delle avanzate di Dramé e Thereau dalle sue parti, riesce comunque a farsi valere.

Rossettini, voto 6.5 – Usa con buon esito sia le buone che le cattive per fermare Pellissier.

Astori, voto 6.5 – E’ il perno della difesa isolana e lo dimostra anche oggi.

Murru, voto 6 – Molto lucido nonostante un campo infido.

Conti, voto 5.5 – A volte troppo irruento nelle entrate, inoltre, non ha l’abituale lucidità nella gestione della palla.

Nainggolan, voto 6.5 – Le tante voci di mercato non lo turbano, tant’è che gioca ai suoi soliti livelli.

Ekdal, voto 5.5 – Si divide fra la fase d’impostazione del gioco e quella di pressing. I risultati sono altalenanti. (dal 76’ Dessena, voto 6 – Supporta con maggiore continuità il gioco offensivo e dà la quantità necessaria ad affrontare gli ultimi minuti di gioco).

Cossu, voto 5 – Il modo di giocare della squadra non lo favorisce e termina perciò per girare per il campo senza costrutto. (dal 72’ Cabrera, voto 5.5 – Galleggia sulla trequarti avversaria ma non con effetti migliori rispetto al compagno sostituito).

Sau, voto 5 – Cerca di creare qualcosa con le sue accelerazioni ma nessuno lo segue. (dal 62’ Ibarbo, voto 5.5 – Qualche buono spunto, ma si vede che non è al massimo della forma).

Pinilla, voto 4 – Un tiro nei primi minuti e poi il rigore calciato alle stelle. Ci si molto aspetta di più da lui.


Redattore sportivo per passione, amo il calcio e lo seguo sempre con lo stesso interesse. Collaboro con SoccerMagazine dal luglio del 2013.