Serie B, termina a reti bianche la sfida tra Perugia e Cagliari

Soltanto un pareggio senza reti per il Cagliari al Curi contro il Perugia. Le buone occasioni create nel primo tempo non bastano ai ragazzi di Rastelli per imporsi sugli umbri che riescono a difendersi ordinatamente in ogni caso.

Fonte: it.wikipedia.org
Fonte: it.wikipedia.org

Primo tempo nettamente in favore del Cagliari che ingrana subito la marcia e mette in grosse difficoltà gli avversari. La prima chance clamorosa capita sui piedi di Farias che da solo davanti alla porta calcia incredibilmente addosso a Rosati. I sardi prendono in mano le redini del gioco, ma alla metà del  primo tempo il Perugia prova ad alzare la testa e a chiudere tutti gli spazi agli avversari.

L’occasione più limpida per gli umbri capita al 41′ quando un tiro di Ardemagni rimpalla fortuitamente su Ceppitelli e si infrange sul palo sorprendendo anche Storari. Tanta paura per il Cagliari che torna a pressare negli ultimi minuti del primo tempo con Joao Pedro che lascia partire il suo mancino da ottima posizione, ma il portiere perugino devia la palla con i piedi.

Anche nella ripresa sembra essere il Cagliari la squadra più pericolosa in campo. La formazione di Rastelli sfiora per due volte il vantaggio proprio nei primi minuti del secondo tempo: il primo tentativo è di Di Gennaro che con il suo sinistro mette in difficoltà Rosati, che si salva soltanto con una goffa parata; poi è il turno di Tello, ma il suo pallone non preoccupa il portiere avversario perché termina di molto al di sopra della traversa.

I cambi di Bisoli ridonano nuove energie al Perugia che riesce ad alzare i ritmi di gioco e a spaventare gli avversari con veloci ripartenze. L’occasione più ghiotta per gli umbri capita a dieci minuti dal termine con un pericoloso flipper nell’area del Cagliari, fermato soltanto da un intervento provvidenziale di Storari. Nulla di fatto dunque per il Cagliari che non sblocca la partita e non aggancia il Crotone in testa; conquista invece un punto prezioso il Perugia che avanza in quattordicesima posizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *